LA STORIA DELL'AC

Home » Articoli » ACR » SuPer – Piccoli capaci di grandi cose con Te. Incontro Nazionale dei Ragazzi 06-08 Ottobre 2023

A Silvi Marina, l'incontro nazionale che vedrà protagonisti tanti bambini e ragazzi provenienti da tutte le diocesi d’Italia

SuPer – Piccoli capaci di grandi cose con Te. Incontro Nazionale dei Ragazzi 06-08 Ottobre 2023

L’Incontro nazionale “SuPer – Piccoli capaci di grandi cose con Te” si svolge a Silvi Marina (TE), dal 6 all’8 ottobre 2023. Vedrà protagonisti tanti bambini e ragazzi provenienti da tutte le diocesi d’Italia che porteranno la loro voce e quella dei loro coetanei per dire la loro disponibilità a condividere i doni che ciascuno ha ricevuto e coltivato, la loro capacità di mettere a frutto le risorse di ognuno per farne dono ai fratelli.

È ancora viva nei nostri cuori l’esperienza vissuta nell’autunno del 2019 nella quale, attraverso “Light up – Ragazzi in sinodo” abbiamo celebrato i cinquant’anni dell’Acr. È stata un’occasione preziosa per ricordare la pagina importante di storia che l’Acr ha scritto per la Chiesa e per il Paese e per rinnovare il nostro desiderio e il nostro impegno nel tenere alta sempre l’attenzione ai più piccoli, valorizzandone il protagonismo nella vita ecclesiale e civile. 

Eravamo ignari di ciò che di lì a pochi mesi sarebbe accaduto. La pandemia ha segnato profondamente la vita di tutti e dei più piccoli in particolare. Ed è anche per questo che sentiamo una speciale emozione oggi nel proporre, dopo quanto attraversato, un nuovo momento di incontro, di condivisione e di partecipazione così ampio da abbracciare l’Acr di tutta Italia.

 L’ultima circostanza in cui, a livello nazionale, abbiamo avuto modo di vivere un’esperienza con i ragazzi è stata la XVII Assemblea Nazionale, nella primavera del 2021, dove una delegazione di ragazzi, nella inedita formula del collegamento a distanza, ha partecipato ai lavori insieme al resto della componente adulta e giovane degli associati. In quella occasione, nella stesura del loro documento assembleare, i ragazzi ci hanno rivolto un appello: “Puntate di più sui nostri talenti!” Ed è proprio da qui, dalla loro voce che abbiamo ancora una volta scelto di partire, raccogliendo il loro invito, per dare forma all’Incontro nazionale dei Ragazzi che, attraverso un percorso in tre tappe, ci condurrà a Silvi Marina dal 6 all’ 8 ottobre 2023, per vivere l’importante appuntamento di “SuPer – Piccoli capaci di grandi cose con Te” che vedrà la partecipazione di una rappresentanza di ragazzi provenienti dalle diocesi di tutta Italia. 

L’obiettivo di questo incontro è quello di aiutare i ragazzi a scoprire i propri “superpoteri”, ovvero quei doni preziosi che riescono a risolvere le vicende più complicate e a valicare gli ostacoli più insormontabili. SuPer è anche un’opportunità per mettere in campo i propri superpoteri e generare “opere buone” per se stessi e per le proprie comunità. Per fare questo è fondamentale che i ragazzi compiano un percorso di discernimento che li veda protagonisti, capaci di esplorare la propria interiorità per scoprire il progetto di amore che Dio ha per ciascuno, senza aspettare di essere pronti per mettersi al servizio dell’altro. 

A dieci anni dalla stesura di Evangelii Gaudium, sentiamo ancor più forte la necessità di percorrere i passi del discepolo-missionario che, in virtù del “superpotere” ricevuto con il battesimo, diventa “un soggetto attivo di evangelizzazione” che, dal momento in cui ha incontrato l’amore di Dio in Cristo Gesù, non può rinunciare all’impegno di annunciarlo ai fratelli e alle sorelle (cfr. EG n.120). A tal proposito, tre sono le “missioni possibili” messe in campo a tal nel percorso preparatorio che  fanno riferimento a ciascuno dei tre ambiti attorno ai quali ruota la riflessione dell’incontro nazionale: 

  • la missione “in” che corrisponde alla dimensione della vocazione
  • la missione “con” che corrisponde alla dimensione della comunità
  • la missione “per” che corrisponde alla dimensione della missionarietà.

Vocazione, comunità e missionarietà entrano dunque, in continua relazione, incrociandosi, contagiandosi, sovrapponendosi e crescendo insieme all’interno della storia di ciascuno.

Crediamo fermamente che questo incontro possa essere davvero un’occasione importante per i bambini e i ragazzi di tutti i gruppi Acr d’Italia e ciò sarà possibile anche grazie all’impegno e all’accompagnamento prezioso degli educatori e di tutta l’Associazione! 

Per questo chiediamo, a tutti e a ciascuno, di contribuire fin d’ora a dare gambe e rendere possibile la fantastica avventura di SuPer, invitando e aiutando ciascun ragazzo a riconoscersi capace di grandi cose e a partecipare al percorso preparatorio e a questo appuntamento, per mettere i propri “superpoteri” nelle mani e nel cuore di tutti i compagni di viaggio che quest’avventura sin d’ora è capace di regalargli! 

Autore