LA STORIA DELL'AC

Home » Articoli » Unitari » Innamorati, cura, trasforma

Programma Animatori del Movimento Laudato Si’ - Iscrizioni fino al 19 aprile

Innamorati, cura, trasforma

Il Movimento Laudato Si’ ha nuovamente aperto le iscrizioni al Programma Animatori Laudato Si’, che inizierà mercoledì 19 aprile. Il tema di quest’anno è “Innamorati, cura, trasforma”. Si compone di 4 sessioni on line della durata di 1 ora e mezza; un questionario di valutazione al termine di ciascuna delle 4 sessioni; un “capstone project”, cioè un progetto applicativo da realizzare. Registrazioni sul sito laudatosianimatori.org.

Papa Francesco: Siate poeti sociali

“Siete poeti sociali perché avete la capacità e il coraggio di creare speranza laddove sembra esserci solo abuso ed esclusione” (Papa Francesco, tratto dal film “La lettera. Un messaggio per la nostra terra”).
Queste parole del Papa ci ricordano l’impegno a cui sono chiamati gli Animatori che si formano con questo corso. Una formazione rivolta all’azione, stimolando ciascuno a coinvolgere la propria comunità.
Per questo motivo quest’anno si è scelto, tra i principali progetti applicativi del corso, di promuovere una proiezione del film “La lettera”, prodotto dal Movimento Laudato Si’, che ha consentito già, a milioni di visualizzatori su youtube, di poter “leggere la Laudato Si’” attraverso il linguaggio del cinema.

Dice Antonio Caschetto, coordinatore del corso: “Essere poeti sociali vuol dire avere la capacità, come San Francesco che compone il Cantico in un momento di profondo dolore e solitudine, di trovare in Dio la forza per guardare con speranza al nostro presente pieno di contraddizioni e di problemi. La poesia aiutò Francesco a parlare con Dio, e questo è ciò che auguriamo di cuore ai nuovi Animatori che si formeranno”.

La cura del Creato è responsabilità di tutti

Il “Programma di formazione Animatori Laudato Si’” è una risposta alla chiamata della Chiesa a prendersi cura del Creato da parte di tutti i fedeli. Gli Animatori Laudato Si’, in tutto il mondo, sono circa 12.000, distribuiti su 149 paesi nei cinque continenti, in dieci lingue (inglese, spagnolo, portoghese, italiano, francese, polacco, Pelatihan – una lingua indonesiana, ungherese, sezioni del corso inglese con gruppi di discussione in vietnamita, tetum). In Italia il programma è stato avviato nel 2019 e la rete italiana conta circa 3.300 animatori. A questo link la fotografia del Movimento in Italia.

Coloro che partecipano al corso potranno comprendere l’interconnessione tra le crisi sociali, spirituali ed ecologiche, le cause e le conseguenze del cambiamento climatico e come l’ingiustizia di questa crisi colpisce la terra e i poveri. I partecipanti sono incoraggiati a rispondere alla propria chiamata per dare vita alla Laudato Si’ alla luce della fede.

Le Testimonianze degli Animatori già formati

Sono tante le testimonianze di Animatori formati che animano le proprie comunità a vivere la Laudato Si’ quali innesti “nuovi” di ogni età e provenienza” afferma Cecilia Dall’Oglio, responsabile dei Programmi in Italia e direttrice dei Programmi Europei.

Elisabetta Guenzi, 31 anni, Massa (Animatrice di Comunità Progetto Policoro), Pasqua Papagni, 60 anni, Cerignola (ACLI – Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani), Edoardo Freddi, 54 anni, San Pietro in Cariano, Verona (AGESCI – Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani), Maura Cenni, 28 anni, Faenza (Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII), Angelamaria Madaio, 54 anni, Castelcivita, Salerno (Azione Cattolica Italiana), Suor Mariagiovanna Attanasi, 53 anni, Padova (Figlie Maria Ausiliatrice), Chiara Mazzamuto, 27 anni, Roma (Gi.Fra. – Gioventù Francescana), Giampaolo Conti, 57 anni, Padova (Movimento Focolari), Suor Monica Bogdanei, 43 anni (USMI – Unione Superiore Maggiori d’Italia) le cui testimonianze si possono leggere a questo link

Autore