LA STORIA DELL'AC

Home » Articoli » Unitari » L’albero della sicurezza

L’albero della sicurezza

Quest’anno, su iniziativa del Mlac, parliamo di un albero particolare: l’albero della sicurezza, per ricordare a tutti noi il tema della sicurezza sul lavoro. Sono troppe le persone che muoiono sul posto di lavoro e occorre fare tutto il necessario affinché questo non accada

Come ogni anno si rinnova l’allestimento dell’albero di Natale per ricordare la festa che celebra la nascita di Gesù. L’albero diventa il luogo dove depositare i doni, da allestire accanto al presepe nel solco di una tradizione antica. Quest’anno, su iniziativa del Mlac, si vuole allestire un albero particolare: l’albero della sicurezza, per ricordare a tutti noi il tema della sicurezza sul lavoro. Sono troppe le persone che muoiono sul posto di lavoro e occorre fare tutto il necessario affinché questo non accada.

I numeri

Teniamo accese le nostre coscienze sulla prevenzione in materia di infortuni sul lavoro. Gli incidenti sul lavoro continuano a mietere vittime in Italia e da gennaio a settembre 2022 si contano 677 morti, pari a circa tre vittime al giorno. Siamo di fronte a una vera strage che si consuma in silenzio e troppe volte nel disinteresse generale.

Allestire insieme l’albero della sicurezza

Assieme a tutta l’associazione invitiamo i gruppi, le parrocchie, i singoli ad allestire un albero che rappresenti il tema. Ci aiuta l’artista Francesco Sbolzani che ha già realizzato un’opera d’arte e che ci consente di duplicarla nei nostri territori. In collaborazione con l’Anmil, l’Associazione nazionale mutilati e invalidi sul lavoro, intendiamo allestire tanti alberi in tutta Italia, per tenere alta l’attenzione sugli incidenti del lavoro e creare una nuova coscienza civica per far sì che questi tristi accadimenti non si compiano più. 

L’allestimento è semplice, costituito da caschi di sicurezza, anche usati, e una griglia di supporto. Invitiamo quindi a realizzarne uno, anche semplice, sui diversi territori del nostro Paese. Il tema della sicurezza sarà anche sviluppato attraverso materiali, documenti e testimonianze sul sito web dell’Azione cattolica.

A seguito dell’approvazione del nuovo decreto ( DM 171/2022), il Mlac auspica che il Parlamento approvi una legge organica che tenga conto della sicurezza sul lavoro e della necessità di tenere fuori i rischi legati all’inserimento di attività criminali negli appalti.

*maggiori informazioni su mlac.azionecattolica.it e sulla pagina web

Autore