Un’estate per tutti e con tutti a Casa San Girolamo

Il ricco calendario di appuntamenti estivi a Spello: weekend spirituali, settimana di esercizi, giorni di dialoghi e di riflessione condivisa, confronto tra la sacra scrittura e l’arte o la letteratura italiana.

Arriva l’estate e la Presidenza nazionale di Azione cattolica rilancia il “polmone spirituale” dopo due anni di attività limitata causa pandemia. “In tanti sentono il bisogno di tornare a Spello per riassaporare la bellezza di un tempo di preghiera e di riflessione”, ha scritto la Presidenza nel presentare l’intenso programma da giugno a inizi ottobre. “Da oltre 10 anni San Girolamo ha custodito i nostri cammini associativi e ci ha permesso di ripartire più spediti per le nostre comunità”. Quest’anno sono state pensate proposte “che potessero profumare di ripartenza e di entusiasmo”.
Come al solito vi saranno varie tipologie di proposte (weekend spirituali, settimana di esercizi, giorni di dialoghi e di riflessione condivisa, giorni di confronto tra la sacra scrittura e l’arte o la letteratura italiana). Inoltre quest’anno sono state aggiunte delle esperienze organizzate insieme ai Piccoli Fratelli di Sassovivo per riscoprire il messaggio e l’attualità di Charles De Foucauld e Carlo Carretto. Non mancheranno appuntamenti di riflessione e di scelte condivise per questo tempo sinodale, rivolte in particolare ai responsabili associativi.

Casa San Girolamo ha già avuto ottime presenze nei week-end di Quaresima. Sono seguiti, tra aprile e inizio giugno, fine settimana assai intensi sul piano della preghiera e della formazione, con vari gruppi che, un po’ da tutta Italia, hanno chiesto di trascorrervi alcuni giorni.
Chi è giunto a San Girolamo ha trovato qualche bella sorpresa, perché l’Ac nazionale ha deciso di svolgere alcuni interventi migliorativi per l’accoglienza. La cura dell’edificio (antico monastero di fine Quattrocento, con splendido chiostro) è un impegno che denota ulteriore investimento su “San Giro”, meta di numerose visite anche nei giorni infrasettimanali, con tante persone che tornano sulle orme di fratel Carretto.

Scorrendo il Calendario dell’estate 2022 , a giugno appaiono i giorni di formazione e preghiera per l’equipe nazionale del Movimento lavoratori di Azione cattolica, un fine settimana (Il profumo del “noi”) su Spello e l’infiorata; quindi “Sulla stessa barca”, proposta per gli assistenti associativi e “Carlo Carretto. Un profeta per l’oggi?” (in collaborazione con i Piccoli Fratelli).

A luglio si comincia con “Alzatevi costruttori di pace” (don Tonino Bello); quindi “Amicizia e preghiera lungo i sentieri del Subasio. Lettura comunitaria della Laudato Si’”; segue un fine settimana di formazione e preghiera con la Presidenza nazionale. Verso la fine del mese “Nelle pagine… della Parola e delle parole”, dialogo tra Bibbia e letteratura italiana, e “Nel silenzio, accanto a Dio. Sulle orme di Charles De Foucauld (in collaborazione con i Piccoli Fratelli).

Ad agosto si comincia con “Le colline della Speranza”, una intera settimana con fratel Carlo; poi “Buon Samaritano: lo stile feriale del cristiano” (settimana di esercizi spirituali con don Ugo Ughi); “Abitare il conflitto. Incontro tra generazioni” (dialoghi con don Salvatore Miscio); infine “Passi per una chiesa sinodale. Tempo di domande e di confronto con Pina De Simone”.

In avvio di settembre “Credenti nella città. Esercizi di discernimento nell’ambito socio-politico”, mentre il giorno 10 tornano le Conversazioni di Spello. Quindi “Volersi bene: il bello della quotidianità”, week-end con le giovani famiglie in collaborazione con l’Area famiglia e vita. A inizio ottobre “Carlo Carretto, l’innamorato di Dio. In preghiera nell’anniversario della morte”.
E per l’autunno si stanno definendo alcuni fine settimana.

Per ogni informazione: https://casasangirolamo.azionecattolica.it/

Autore articolo

Gianni Borsa

Prossimo articolo