Mostra su Giuseppe Toniolo

Versione stampabileVersione stampabile

"Giuseppe Toniolo. Per una società di santi"

La mostra è dedicata a Giuseppe Toniolo, vissuto agli inizi del ‘900, testimone con parole e opere della fede in Cristo. Un santo moderno, dei nostri giorni, capace di attrarre con naturalezza tanti che sono in cerca di un suggerimento, una prova vivente che è possibile oggi essere giovani cristiani.

Note per richiedere la mostra

Elementi costitutivi

  • La nuova mostra è composta da n. 17 pannelli monofacciali, autoportanti e estensibili, delle dimensioni di cm 85 X cm 200. I pannelli contengono una biografia del beato Giuseppe Toniolo vissuto a cavallo tra ‘800 e ‘900, testimone con parole e opere della fede in Cristo.

Note tecniche

  • La mostra può essere richiesta all’indirizzo e-mail promozione@azionecattolica.it o a mezzo fax al n. 0666132360. In caso di richieste per date coincidenti, viene di norma rispettata la precedenza della prenotazione.
  • Le spese di spedizione sono a carico dei richiedenti. 
    In caso di trasporto in proprio la mostra pesa complessivamente kg 95 circa ed è costituita da 17 tubi che misurano cm 15 di circonferenza e cm 80 di lunghezza. Per il trasporto la mostra è contenuta in apposite custodie.
  • Per il contributo di gestione della mostra sono richiesti euro 100,00 da inviare con bonifico utilizzando le seguenti coordinate:
    • Banca:
      CREDITO VALTELLINESE S.c
      Codice Iban IT17P0521603229000000073581
      Intestato Presidenza Nazionale Azione Cattolica Italiana
    • Posta:
      Banco Posta - Poste Italiane Spa intestato a: Azione Cattolica Italiana - Presidenza nazionale
      Iban: IT 98 D076 0103 2000 0000 0877 001
    • con conto corrente postale:
      c/c n. 877001 intestato a Azione Cattolica Italiana Presidenza nazionale Via della Conciliazione, 1 - 00193 Roma.
Per tutti specificare nella causale “MOSTRA GIUSEPPE TONIOLO”.
  • In caso di danneggiamento dei pannelli, i richiedenti sono tenuti a rimborsare l'equivalente in denaro.
  • La restituzione della mostra, deve avvenire entro il 4° giorno dalla chiusura e inviata con gli imballi predisposti al Centro nazionale con corriere espresso o con mezzo proprio.
  • è richiesta, per documentazione, copia del materiale pubblicitario prodotto e degli echi sulla stampa locale o in altri mezzi di comunicazione.

Istruzioni per il montaggio

La mostra è costituita da 17 strutture “roll up”, monofacciali e può essere configurata liberamente a seconda degli spazi e dell’originalità di ciascuno.

Come procedere per l’installazione:

  1. Togliere le strutture dalla custodia e sistemarle in successione seguendo la configurazione stabilita.
  2. Dalle aperture laterali di ogni singola struttura estrarre l’asticciola che consente l’estensione del pannello. Ogni asticciola è composta di tre parti unite tra loro da un elastico (l’operazione va svolta con cautela altrimenti in caso di rottura dell’elastico, oltre al danno, il pannello non potrà essere utilizzato successivamente).
  3. Sistemare l’asticciola nell’apposito foro che si trova al centro della struttura (l’asticciola deve essere perfettamente verticale, posizione che si ottiene meglio dopo avere eseguito il punto 4).
  4. Ruotare l’anello metallico, che si trova sotto la base della struttura, e sistemarlo a perpendicolo; in questo modo si conferisce stabilità alla struttura.
  5. Bloccando con un piede l’anello metallico (per questa operazione, ma per tutto il montaggio della mostra si consiglia di essere almeno in due!) mediante il gancetto estrarre e sollevare il pannello e agganciarlo in cima all’asticciola.
  6. Se si osserva una inclinazione dei pannelli si può ovviare con la sistemazione di tasselli di legno/cartone alla base della struttura.

Per smontare seguire il processo inverso: sganciare il pannello e farlo riavvolgere nella base (accompagnandolo!!!); ricomporre l’asticciola e sistemarla nell’apertura laterale; ruotare verso l’interno l’anello metallico; sistemare nelle rispettive custodie. (Ogni custodia è contrassegnata con il numero dei pannelli corrispondenti; per comodità di tutti è bene rispettare questo ordine).