LA STORIA DELL'AC

Home » Articoli » Unitari » Ac e Telethon. La forza di essere insieme

Notarstefano alla Maratona Telethon 2023. Sabato 16 dicembre alle ore 15.50 (circa) su Rai1

Ac e Telethon. La forza di essere insieme

Prosegue l’attività di raccolta dei volontari Ac. La mappa dei punti di distribuzione dei “Cuori di cioccolato”
Volontari di Ac a un banchetto di raccolta fondi durate la Campagna di Natale 2022
Volontari di Ac a un banchetto di raccolta fondi durate la Campagna di Natale 2022

«Facciamoli diventare grandi, insieme». Non è solo uno slogan, ma un impegno. Per ribadirlo, sabato 16 dicembre alle ore 15.50 (circa) su Rai 1, il presidente nazionale dell’Ac, Giuseppe Notarstefano, parteciperà in diretta alla Maratona Telethon 2023.
Per testimoniare e rinnovare ancora una volta le ragioni di una bella e feconda alleanza, quella tra Azione cattolica e Fondazione Telethon; per promuovere e sostenere un bene comune come la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare; per dare speranza e futuro a tante persone di ogni età, in particolare ai tantissimi bambini e bambine e alle loro famiglie, aiutandoli a diventare grandi insieme.

Insieme per condividere e far crescere la speranza

Per il presidente Notarstefano: «Stare insieme è la strada migliore per costruire percorsi di fraternità e di amicizia sociale, di solidarietà per chi ha più bisogno. Stare insieme è importante per l’Azione cattolica e per Telethon, ma credo sia importante per tutti. Stando insieme, infatti, si dà più forza all’abitare in profondità questo nostro tempo, con le sue criticità, le sue fatiche e i suoi drammi. Stare insieme aiuta a condividere la speranza, di cui tutti abbiamo bisogno, e a costruire un domani migliore e in salute per chi è in attesa di una cura».

Uno stare insieme che si fa impegno, dunque. Un impegno che anche per questo dicembre 2023 vede coinvolti in prima fila centinaia di giovani e adulti di Azione cattolica di tutta Italia, al fianco dei volontari Telethon per la Campagna di Natale e la distribuzione degli ormai famosi e buonissimi “Cuori di cioccolato”. Campagna iniziata domenica 10 dicembre e che proseguirà nelle piazze e nelle parrocchie e di tutta Italia sabato 16 e domenica 17 dicembre 2023.

Ac e Telethon: il tessuto buono del nostro Paese

Come sottolinea il presidente nazionale dell’Ac: «Le parrocchie sono il tessuto buono di questo nostro Paese. Rappresentano certo una dimensione del vivere la Chiesa, ma sono anche un luogo in cui si fa comunità, comunità civile; un luogo in cui si incontrano le persone e le loro vite, le loro fatiche quotidiane. Dunque anche il luogo più adatto dove farsi “costruttori di speranza”.
In questo senso, prosegue Notastefano: «l’Azione cattolica, che è presente in oltre 5000 parrocchie di Italia, volentieri si è fatta e continua a farsi tutti i giorni strumento di prossimità nei confronti di quanti hanno bisogno di non sentirsi abbandonati, delle famiglie più fragili; ma è anche, e con il rinnovato impegno di tanti nostri soci di Ac, uno strumento di sensibilizzazione nella comunità per il coinvolgimento di tutti a favore della ricerca contro le malattie genetiche rare».

(Qui la Mappa dei punti di distribuzione, con la specifica dei punti attivati dall’Ac)

Quella tra Azione cattolica e Fondazione Telethon è un’alleanza che anno dopo anno sta tracciando un percorso di impegno civico. Affinché la ricerca scientifica contro le malattie genetiche rare possa raggiungere traguardi futuri importanti e così restituire una speranza sempre più concreta alle persone affette da malattie genetiche rare e alle loro famiglie. Un’alleanza che rappresenta per il popolo di Azione cattolica un’opportunità per fare esperienza di fede e servizio verso il prossimo, attraverso un progetto collettivo che dona speranza e futuro.

Il Comunicato sulla Maratona Telethon 2023

Autore

Prossimo articolo

Articolo precedente