LA STORIA DELL'AC

Home » Articoli » Unitari » Insieme contro le guerre

A Gorizia la marcia della pace

Insieme contro le guerre

Un appuntamento da non perdere. In occasione della 57ª Giornata Mondiale della Pace, infatti, seguendo un’antica consuetudine, la Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, l’Azione cattolica italiana, la Caritas italiana, il Movimento dei Focolari Italia e Pax Christi Italia, promuovono la Marcia per la pace, giunta alla 56ª edizione, che avrà luogo il 31 dicembre 2023 nella diocesi di Gorizia. Per essere insieme, contro le guerre.

I tempi che stiamo vivendo sono tempi di guerra. L’occasione di marciare insieme a Gorizia diventa allora un impegno rispetto alle nostre coscienze riguardo un linguaggio di pace da praticare nelle nostre comunità.

Le tre tappe del percorso

Un percorso che ha preso il via lo scorso 16 novembre 2023 a Roma con il Convegno A 60 anni dalla Pacem in Terris: non c’è pace senza perdono, prima tappa di un cammino con al centro la 56ª Marcia nazionale per la Pace di Gorizia, e che sarà accompagnato dal Messaggio di papa Francesco per la Giornata mondiale della Pace (1 gennaio 2024) dal titolo, Intelligenze artificiali e Pace. Nel Messaggio papa Francesco sollecita un dialogo aperto sul significato di queste nuove tecnologie, dotate di potenzialità dirompenti e di effetti ambivalenti. Egli richiama la necessità di vigilare e di operare affinché non attecchisca una logica di violenza e di discriminazione nel produrre e nell’usare tali dispositivi, a spese dei più fragili e degli esclusi: ingiustizia e disuguaglianze alimentano conflitti e antagonismi. 

Il percorso poi si concluderà con la memoria di don Primo Mazzolari a Bozzolo il 13 gennaio del 2024.

L’invito dell’Ac

Per ulteriori informazioni sulla marcia della pace di Gorizia si può cliccare qui.

La Presidenza nazionale di Azione cattolica chiede inoltre, ai presidenti diocesani qualora non lo abbiano già fatto tramite i delegati regionali, di segnalare a presidenzanazionale@azionecattolica.it le iniziative di preghiera e riflessione che si organizzeranno nel mese di gennaio sulla pace così da poterle mettere in rete con l’Ufficio nazionale per il problemi sociali e il lavoro della Cei.

Autore