Il card. Matteo Maria Zuppi è presidente della Cei. Gli auguri dell’Azione Cattolica

L’Ac conferma al nuovo presidente della Cei e a tutti i vescovi delle nostre diocesi il desiderio di partecipare con passione e corresponsabilità alla missione della Chiesa italiana, chiamata a vivere in pienezza il suo Sinodo e quello della Chiesa universale

La Presidenza nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, a nome di tutta l’associazione, saluta con gioia la nomina del cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, a presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Ringraziando papa Francesco per la paterna sollecitudine verso la Chiesa italiana, e il card. Zuppi per la disponibilità ad un servizio così importante, formuliamo i più fervidi auguri di buon lavoro e assicuriamo la nostra collaborazione, il nostro affetto, la nostra preghiera.

L’Ac conferma al nuovo presidente della Cei e a tutti i vescovi delle nostre diocesi il desiderio di partecipare con passione e corresponsabilità alla missione della Chiesa italiana, chiamata a vivere in pienezza il suo Sinodo e quello della Chiesa universale.

In un tempo complesso ancora segnato dalla pandemia e dai suoi effetti e carico di ansia per la guerra in Ucraina, con i vescovi italiani sogniamo una Chiesa in uscita, perennemente missionaria, sbilanciata in avanti per chinarsi sui più deboli, capace di fornire un contributo culturale critico e costruttivo sui grandi temi etici, economici, sociali e politici. Offriamo mani e cuori operosi e sincera disponibilità alla costruzione del bene comune.

Desideriamo rivolgere un grato saluto al cardinale Gualtiero Bassetti per il servizio reso alla Chiesa italiana: dal lui abbiamo sempre ricevuto attenzione e ascolto, avvertendo una speciale paternità e una forte consapevolezza del ruolo dei laici credenti nella Chiesa e nella società.

Autore articolo

Redazione