LA STORIA DELL'AC

Home » Articoli » Unitari » Fare Ac, in sicurezza

Assicuraci, la polizza dell’Ac. Prossimi webinar il 6 e 21 marzo

Fare Ac, in sicurezza

Il tema della copertura assicurativa per infortuni, specie per chi è impegnato nelle parrocchie e nei gruppi associativi, è uno dei temi più importanti per la tutela della salute personale e pubblica. Se ne è fatta carico anche l’Ac, con una polizza assicurativa particolare – Assicuraci, proposta dal Gruppo Gastaldi di Generali Cattolica – che copre ogni socio di Azione cattolica in regola con il tesseramento, durante lo svolgimento delle attività associative, sia in sede che fuori sede. La riunione in parrocchia come anche il pellegrinaggio o la partita di calcetto, se organizzati dall’Ac. Fare Ac in sicurezza, dunque, è un’opportunità che viene proposta al socio di Ac per svolgere le proprie attività in tranquillità.

Anche i non soci possono attivare la polizza infortuni seguendo una breve procedura, trovate maggiori informazioni a questo link.

L’incontro nazionale del 25 aprile

Il popolo di Ac si sta organizzando per venire a Roma e incontrare papa Francesco. Ecco perché il tema della copertura assicurativa è davvero centrale per la serena riuscita di un evento di tale portata.

Si propone pertanto di seguire gratuitamente online tre brevi webinar (qui la locandina) in cui saranno approfonditi alcuni aspetti e durante i quali sarà possibile chiarire dubbi o sottoporre una questione specifica. Si può inoltre rivolgere domande tramite e-mail all’indirizzo info@assicuraci.it, dove saranno date istruzioni durante la sessione di lavoro.

Fare Ac in sicurezza. Gli appuntamenti del webinar

Il primo dei tre appuntamenti sarà su Le Garanzie Responsabilità civile e tutela legale (mercoledì 21 febbraio, dalle ore 21.00 alle opre 21,45; seguitelo qui).

Il secondo appuntamento su Le Garanzie infortuni e assistenza (mercoledì 6 marzo, dalle ore 21.00 alle ore 21.45; seguitelo qui).

Il terzo e ultimo appuntamento su L’assicurazione del Terzo Settore (mercoledì 20 marzo, dalle ore 21.00 alle ore 21.45; seguitelo qui)

Autore

Prossimo articolo

Articolo precedente