BELLA DOMANDA! Studenti che interrogano la realtà - SFS 2019 - 8/10 marzo Montesilvano (PE)

Versione stampabileVersione stampabile

1700 studenti provenienti da tutta Italia. Trenta gli ospiti che accompagneranno il loro incontro. Tra questi Romano Prodi, già Presidente della Commissione Ue e del Consiglio dei ministri della Repubblica; mons. Stefano Russo, Segretario generale della Cei; Andrea Monda, Direttore dell’Osservatore Romano; Roberto Battiston, già Presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Marie Terese Mukamitsindo, vincitrice del premio “Imprenditore immigrato dell’anno” 2018 con la sua cooperativa Karibu. E poi: 673 scuole superiori del paese, 154 le diocesi presenti e 12 workshop tematici di approfondimento guidati da esperti su Dignità umana, Sfida europea, Questione ambientale.
Questo è molto altro è BELLA DOMANDA! Studenti che interrogano la realtà, VII edizione della Scuola di formazione per studenti (SFS 2019) promossa dal Movimento Studenti di Azione Cattolica (Msac), da venerdì 8 (inizio lavori ore 17) a domenica 10 marzo (fine lavori ore 13.30) a Montesilvano (PE), presso il “Pala Dean Martin”-Centro Congressi (via Aldo Moro). Un evento con cadenza triennale per tutti gli studenti delle scuole superiori d’Italia, aderenti e no all’associazione, che offre ai ragazzi la possibilità di un confronto diretto con rappresentanti della società civile e delle istituzioni su temi determinanti per il presente e il futuro del paese e del pianeta.
La sfida che sottosta al tema proposto dall’SFS 2019 è ancora una volta mostrare il protagonismo degli studenti italiani, la loro capacità di pensare a voce alta insieme ai propri compagni di scuola e non di imparare a memoria risposte elaborate da altri. È solo dopo aver posto una “Bella domanda!” che si può davvero provare a capire la realtà e le sue infinite sfaccettature, riuscendo a mettersi in discussione e a cambiare il mondo con tutti e per tutti.
Come le migrazioni trasformano il mondo? È giusto il carcere? Si può abolire la povertà? Europee 2019: per cosa si vota? Rimanere nell’Unione Europea serve? Meno inquinamento uguale più rinunce? Cambiamento climatico: fake news?: sono solo alcune delle domande che gli studenti porranno a se stessi e agli esperti presenti, accompagnati dalla stima e dall’affetto dei nostri pastori e dalla partecipazione ai lavori del Segretario generale della Cei e vescovo di Fabriano-Matelica, mons. Stefano Russo, dall’arcivescovo di Pescara-Penne, mons. Tommaso Valentinetti, e dall’assistente generale dell’Azione Cattolica e vescovo di Foligno, mons. Gualtiero Sigismondi.
Le conclusioni dei lavori sono affidate ad Adelaide Iacobelli e Lorenzo Zardi, Segretari nazionali del Msac, e all’assistente nazionale del movimento don Mario Diana. Presenti all’apertura dei lavori il sen. Nazario Pagano, in rappresentanza del Presidente del Senato, e Matteo Truffelli presidente nazionale dell’Azione Cattolica.

Per i programma dettagliato e per saperne di più: www.sfs2019.it.
È prevista la diretta streaming dei lavori in plenaria.

Istagram msac_naz
Twittwer @MSAC_naz
Telegram SFS 2019 (https//t.me/sfs2019)
Facebook Msac – Movimento Studenti Azione Cattolica

Roma, 6 marzo 2019