Biografie

Tipi di biografie

Membri di presidenza nazionale

Paola Fratini

Vicepresidente nazionale per il Settore adulti

È nata il 5/5/1968 a Montevarchi (AR), nella diocesi di Fiesole. Qui fa parte dell’associazione della parrocchia della Collegiata San Lorenzo. L’AC per lei è famiglia, luogo privilegiato delle relazioni ricche e belle e del “sorriso”. Ha ricoperto numerosi incarichi associativi: Viceresponsabile diocesana Acr nel triennio 1989-1992; Segretario diocesano dal 2002 al 2008 e dal 2011 al 2014; Presidente parrocchiale dal 2005 al 2011; Presidente diocesano dal 2014 al 2020; membro del Laboratorio nazionale della formazione nel triennio 2014-2021. Inoltre nella diocesi di Fiesole è Delegato diocesano per i laici da ottobre 2020 e collabora nella segreteria della curia diocesana di Prato. È laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e fa la farmacista. Quasi 25 anni fa ha sposato Fulvio, che dopo poco più di tre anni è stato “convocato in cielo”. È zia di due accierrini, Iacopo e Teresa, e i suoi hobby preferiti sono girare il mondo e fotografare. Ama tantissimo la montagna e le belle camminate.

Paolo Seghedoni

Vicepresidente nazionale per il Settore adulti

È nato il 5/12/1970 a Modena, dove vive. Ha incontrato l’Azione Cattolica a 19 anni e lì ha trovato una famiglia, una casa, tanti amici e un luogo bello dove vivere con passione nella Chiesa. È stato Responsabile diocesano Acr della diocesi di Modena-Nonantola, poi Presidente diocesano e Delegato regionale di AC per l’Emilia-Romagna. Tuttora è educatore di un gruppo giovanissimi nell’associazione parrocchiale di Gesù Redentore. Giornalista e consulente per la sostenibilità, ha fondato ed è socio di un’agenzia di comunicazione e consulenza. Ha scritto e scrive di sociale, di sport e di economia e si occupa di sostenibilità e responsabilità sociale per aziende e associazioni. È stato Vice Presidente regionale dell’Ucsi, l’Unione stampa cattolica italiana. È sposato con Rita, ha due figlie, Laura e Stefania, e due cani. Ha a cuore il bene comune, è appassionato di sport, gli piace leggere e ascoltare podcast, ha scritto qualche libro.

Emanuela Gitto

Vicepresidente nazionale per il Settore giovani

È nata a Messina il 9/11/1996. Ha iniziato a vivere l’esperienza di AC nella parrocchia Santo Stefano Protomartire di Milazzo (ME). Ha promosso la riapertura del Circolo messinese del Msac, di cui è stata Segretaria nel triennio 2014-2017. In questi anni, è stata chiamata a far parte prima dell’Équipe nazionale Msac come membro cooptato, poi della Segreteria nazionale del Movimento. Dal 2018 al 2021 è stata responsabile dell’Area Internazionale di ACI. Da giugno 2021 condivide con Lorenzo Zardi, oltre alla responsabilità di Vicepresidente nazionale per il Settore Giovani, anche quella del Coordinamento giovani del FIAC. A 18 anni si è trasferita a Forlì per intraprendere gli studi universitari in Scienze Internazionali e Diplomatiche; ha svolto un periodo di mobilità Erasmus in Estonia presso l’Università di Tartu. Dal 2018 ha frequentato a Venezia i corsi di laurea magistrale in Mediazione Inter-Mediterranea. Appena dopo la laurea, a settembre 2020, si è trasferita a Roma, iniziando a lavorare nell’Ufficio progetti internazionali del CIMEA, che collabora con il Ministero dell’Università e della Ricerca per favorire la mobilità accademica in tutti i suoi aspetti. Da marzo 2021 è responsabile della gestione del progetto Erasmus+ “Supporting Volunteers in Youth Organisations” (SVYO), che coinvolge i giovani delle AC di Malta, Italia, Romania e Spagna.

Lorenzo Zardi

Vicepresidente nazionale per il Settore giovani

È nato il 7/6/1995 a Bologna ma da sempre vive a Mordano, piccolo comune vicino a Imola. Ha conosciuto l’Azione Cattolica nella sua parrocchia, Sant’Eustachio martire in Mordano, e ha compiuto tutto il percorso associativo a partire dall’Acr. C’è stato un momento, però, in cui l’associazione ha iniziato a sceglierla in maniera consapevole: quando ha conosciuto il Movimento studenti. Grazie al Msac ha capito quanto fosse importante essere credenti appassionati per la vita feriale. Gli è stato quindi proposto di impegnarsi, prima in Équipe e poi come Segretario diocesano del Msac. Nel triennio precedente è stato Vicesegretario nazionale del Movimento e Consigliere diocesano del Settore giovani. Da giugno 2021 condivide con Emanuela Gitto, oltre alla responsabilità di Vicepresidente nazionale per il Settore Giovani, anche quella del Coordinamento giovani del FIAC. Ha concluso da poco il percorso di studi universitari, che lo ha visto frequentare la triennale in Filosofia a Bologna, per poi trasferirsi a Roma per frequentare il corso di laurea magistrale in Scienze filosofiche presso l’Università di Roma Tor Vergata. Attualmente sta lavorando al Servizio attività culturali del Comune di Imola, ma sogna di fare l’insegnante.

Annamaria Bongio

Responsabile nazionale dell’Azione cattolica dei ragazzi

È nata a Morbegno (SO) il 16/9/1979, nella diocesi di Como. Ha iniziato il cammino in AC dalla seconda media, vivendo un’esperienza che l’ha molto arricchita. Nei precedenti due trienni è stata consigliere nazionale dell’Acr. Ha conseguito il diploma di scuola superiore presso l’istituto tecnico commerciale, ma proprio qui ha incontrato due insegnanti che l’hanno resa consapevole dei suoi interessi formativi. Si è iscritta alla facoltà di lettere moderne presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove studiare nell’ateneo di Armida Barelli e Giuseppe Lazzati ha avuto un forte impatto sul suo percorso. Ha insegnato materie umanistiche e Irc in diverse scuole superiori e parallelamente ha intrapreso un percorso professionale in ambito sociale. Ora si occupa di tutoring familiare e coordinamento di servizi educativi per conto di una cooperativa sociale. Si è sposata quindici anni fa con Marco e ha due figli: Caterina, di 12 anni, e Samuele, di 8. Ha due genitori anziani ma “sprint”, due fratelli più grandi e 5 nipoti ai quali è molto legata. Ama le montagne che circondano la valle in cui vive, che non hanno mai rappresentato per lei un ostacolo all’orizzonte, ma qualcosa su cui salire, anche se con fatica, per guardare meglio e da lontano.

Michele Tridente

Segretario generale

È nato a Policoro (MT) il 22/8/1990, della diocesi di Tursi-Lagonegro. Ha iniziato fin da bambino il suo percorso in AC, divenendo Presidente diocesano nel 2011, a soli 21 anni, e successivamente, dal 2014 al 2021, Vicepresidente per il Settore giovani, nonché responsabile del Coordinamento giovani del Forum Internazionale di Azione Cattolica (Fiac). Nel 2019 è stato eletto Consigliere di Presidenza nel Consiglio nazionale dei Giovani (GNG) È laureato in Economia e Finanza presso l’Università di Tor Vergata a Roma, dove vive occupandosi di procurement e contrattualistica. Anche grazie a questa competenza ha avviato la pratica del Bilancio di sostenibilità in AC e si è occupato in particolare della promozione della presenza dell’Azione Cattolica all’interno di diverse “alleanze” con altre realtà del mondo ecclesiale e civile. È sposato dal 28 settembre del 2021 con Antonella, conosciuta durante il suo servizio come Vicepresidente per il Settore giovani.

Lucio Turra

Amministratore

È nato il 12/3/1957 a Vicenza, dove vive. In Azione Cattolica diocesana ha ricoperto numerosi incarichi fino a divenire Presidente diocesano dal 2008 al 2014. Dal 2006 al 2011 è stato membro del Comitato Affari economici dell’AC nazionale e dal 2014 al 2017 Consigliere nazionale per il Settore adulti. Dal 2017 è Amministratore nazionale dell’AC e tesoriere della Fondazione Apostolicam Actuositatem (FAA). Dal 2003 al 2008 è stato consigliere della 6a Circoscrizione di Vicenza e dal 2015 al 2019 Presidente dell’Ipab di Vicenza. Dal 2020 è tesoriere dell’Associazione Il pomodoro onlus. È laureato in Scienze politiche con una tesi in Relazioni internazionali, il cui relatore era Antonio Papisca, e ha svolto la professione di bancario. Sposato con Rita dal 1979, ha cinque figli e sei nipoti.

Lorenzo Pellegrino

Segretario nazionale Msac

È nato a Nociglia (LE) il 1°/6/1998, nell’Arcidiocesi di Otranto, e fa parte della parrocchia San Nicola Vescovo. Vive tra Lecce e Nociglia, un paesino nel quale ha sperimentato per la prima volta che cosa significhi lottare per il bene comune. L’Azione Cattolica per lui è famiglia, nel vero senso del termine. I suoi hanno scoperto di attenderlo mentre partivano per il raduno dell’Acr dell’ottobre del 1997, è stato battezzato il giorno prima dell’inizio di un campo scuola parrocchiale e ha “partecipato” a numerose Équipe, Presidenze e Assemblee prima ancora di iniziare a parlare. L’AC è stata famiglia nel senso più profondo: gli ha dato fratelli e sorelle con i quali percorrere strade insieme e condividere l’esperienza nella Segreteria diocesana del Movimento studenti, e molti altri amici e amiche, dal servizio in Équipe nazionale Msac alla Segreteria nazionale. Oggi, allora, è qui insieme a tanti altri a dire un Sì per l’AC, per la scuola, e quindi per il Msac. È studente del Corso di Laurea Magistrale in Matematica presso l’Università del Salento e allievo della Scuola Superiore ISUFI di Lecce.

Tommaso Marino

Segretario nazionale Mlac

È nato ad Asti il 18/12/1964 e vive a Collegno, nella prima cintura di Torino. Ha conosciuto l’AC a Messina, dove ha vissuto, attraverso il Movimento Studenti di AC. Diventato lavoratore a Torino, ha conosciuto e frequentato il Movimento lavoratori, dove ha svolto il servizio di Segretario diocesano Mlac. È divenuto poi Presidente diocesano dell’AC di Torino. Oggi è al secondo mandato come Segretario nazionale del Mlac. Insegna Matematica e Fisica in un Liceo a Collegno. È sposato con Elena e si occupa di didattica della Fisica e di diffusione della cultura scientifica.

Collegio assistenti

S. E. mons. Gualtiero Sigismondi

Assistente generale

Nato a Bastia Umbra (PG) il 25 febbraio 1961, è stato ordinato presbitero da mons. Cesare Pagani il 29 giugno 1986. Alunno del Pontificio Seminario Regionale Umbro Pio XI, ha frequentato il quinquennio istituzionale presso l’Istituto Teologico di Assisi (1979-1984); in seguito, quale alunno del Pontificio Seminario Lombardo in Roma (1984-1988), ha frequentato la Facoltà di Sacra Teologia della Pontificia Università Gregoriana, conseguendo nel 1986 la licenza in teologia sistematica e nel 1993 il dottorato di ricerca. Nel 1988 è stato nominato vice-rettore del Pontificio Seminario Regionale Umbro, di cui è diventato direttore spirituale nel 1996, incarico ricoperto fino al 2004. Contestualmente al servizio di formatore – svolto ininterrottamente per ben 16 anni! – è stato parroco di Santa Maria Assunta e Sant’Emiliano in Ripa (PG) dal 1988 al 1993 e docente di teologia sistematica, a partire dall’anno accademico 1988/89, presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Assisi, del quale è diventato direttore nel 1994, incarico ricoperto fino al 2002. Dall’anno accademico 1997/98 è docente stabile di teologia sistematica presso l’Istituto Teologico di Assisi, ove ha insegnato come docente incaricato a partire dall’anno accademico 1995/96. A livello diocesano, oltre a ricoprire l’incarico di parroco di Ripa e di assistente della sezione perugina dei Giuristi e dei Medici cattolici, è stato membro del Consiglio Presbiterale (1987-2002) e del Collegio dei Consultori (1992-1997). Ha ricoperto il ruolo di vicario generale dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, di segretario generale del Sinodo diocesano, di membro della commissione per la valutazione dei candidati agli ordini sacri e assistente religioso per i giovani dell’ONAOSI maschile di Perugia. Dal 2001 al 2008, per due trienni, è stato assistente regionale unitario di Azione Cattolica. Ordinato vescovo il 12 settembre 2008 a Perugia, ha iniziato il suo ministero episcopale in Foligno il 5 ottobre dello stesso anno. Dal 4 marzo 2017 è Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana. Il 6 marzo 2020 viene trasferito nella diocesi di Orvieto – Todi. Oltre alla redazione, ad uso privato degli studenti, della dispensa di Ecclesiologia dal titolo La Catholica Madre dei Santi e alla pubblicazione integrale della tesi di dottorato La Chiesa: un focolare che non conosce assenze. Studio del pensiero ecclesiologico di don Primo Mazzolari (1890-1959) – che ha conosciuto due edizioni (1992 e 2002) – ha pubblicato nel 2002 il saggio Spero perché credo la Chiesa. L’ordito ecclesiologico della trama pastorale di mons. Cesare Pagani (1920-1988). Per l’AVE editrice ha pubblicato: L’alfabeto della preghiera è quello dell’amore (2018); Educare infinito di generare. Appunti per gli educatori (2019); Passioni del prete, tentazioni del vescovo (2019); Segni di Vangelo (2020). Molteplici sono i corsi di esercizi spirituali dettati prevalentemente ai preti ed ai seminaristi: in particolare si segnalano i Seminari maggiori di Milano e di Padova, i Seminari regionali di Ancona, di Molfetta, di Siena, e il Pontificio Seminario Romano Maggiore.

Don Fabrizio De Toni

Assistente per il Settore Adulti e per il Mlac

Nato a Caorle (Ve) il 13.11.1962. A 10 anni entra nel seminario diocesano di Pordenone. Conclude il percorso delle superiori presso il liceo classico statale di Pordenone (essendo rimasto il solo della sua classe). Terminati gli studi teologici il 21.11.1987 viene ordinato presbitero e lavorerà per un anno nel seminario come animatore. Successivamente per tre anni presterà servizio come vicario parrocchiale a San Giorgio di Pordenone, nove a B.M.V.R. di Portogruaro, undici come Parroco nella Valmeduna, quasi due a Prata. Quindi, cinque a Villotta di Chions e Taiedo e contestualmente Vicario Episcopale per la Pastorale e Assistente diocesano dell’AC. Dal 27 settembre 2017 è nominato Assistente centrale del Settore Adulti di Azione Cattolica e nel 2018 del Mlac. Licenza in Teologia Pastorale presso la Lateranense.

Don Gianluca Zurra

Assistente per il Settore Giovani

Nato a Cuneo il 21 ottobre 1976. Dopo aver frequentato il Liceo Classico, è entrato in seminario nell’ottobre 1995, conseguendo il Baccalaureato in Teologia nel maggio 2001 presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Fossano. Dopo l’ordinazione presbiterale, ricevuta il 27 ottobre 2001 presso la parrocchia del Divin Maestro in Alba, si trasferisce a Roma, presso la parrocchia dei Santi Patroni d’Italia, per proseguire gli studi di teologia alla Pontificia Università Lateranense. Ha conseguito la licenza in ecclesiologia nell’ottobre 2003 e il Dottorato in Teologia Sistematica nel febbraio del 2008. Ritornato in diocesi nel settembre 2004, è vice-rettore del Seminario Interdiocesano di Fossano dal 2004 al 2012 e contemporaneamente vice-parroco della Cattedrale di Alba dal 2004 al 2008 e della parrocchia SS Cassiano e Frontiniano in Alba dal 2008 al 2012. Responsabile diocesano della pastorale giovanile dal 2012 al 2016, è parroco della zona pastorale di Magliano Alfieri e Castagnito dal 2013 al 2020 e docente di ecclesiologia e ministeri presso la Scuola Teologica Interdiocesana di Fossano. Nel settembre del 2016 viene nominato assistente regionale dei giovani di Azione Cattolica del Piemonte – Valle d’Aosta. Nell’aprile 2020 viene nominato assistente nazionale del settore giovani di Azione Cattolica.

Don Francesco Marrapodi

Assistente per l'Azione Cattolica dei Ragazzi

Nato a Melito di Porto Salvo (RC) il 12 febbraio 1990. Dopo aver conseguito la maturità scientifica presso il Liceo Scientifico “A. Volta” di Reggio Calabria, il 18 settembre 2009 fa il suo ingresso nel Seminario Arcivescovile Pio XI di Reggio Calabria. Ha ricevuto l’Ordinazione Diaconale il 9 novembre 2014 e quella Presbiterale il 18 aprile 2015. Ha conseguito il Baccellierato in Teologia presso l’Istituto Teologico Pio XI (affiliato alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale). Nel suo primo anno di sacerdozio, ha svolto il servizio di Assistente dell’anno propedeutico presso il Seminario Arcivescovile Pio XI, contemporaneamente all’incarico di Vicario Parrocchiale della Parrocchia Santa Croce in Reggio Calabria. Dal luglio 2016 al giugno 2021, è stato nominato Vicerettore presso il Seminario Arcivescovile Pio XI di Reggio Calabria. Contemporaneamente a tale incarico, è stato Amministratore Parrocchiale della Parrocchia S. Gregorio Taumaturgo (dal 2018 al 2019) e S. Maria di Loreto in Ortì (dal 2020 al 2021), e Cappellano del Policlinico S. Maria della Consolazione (dal 2018 al 2020). Dal settembre 2015 al settembre 2021, è stato Assistente diocesano dell’Azione Cattolica dei Ragazzi. Dal settembre 2021 è Assistente centrale dell’Azione Cattolica dei Ragazzi.

Don Mario Diana

Assistente per il Msac

Nato il 28 Luglio 1986 a Bari e risiede sin da piccolo a Bitritto (Ba). Ha frequentato il Liceo Scientifico “E. Amaldi” in Bitetto (Ba) dove nel 2005 ha conseguito la maturità. Dopo il Liceo ha vissuto l’esperienza dell’Anno Propedeutico e nel settembre del 2006 ha iniziato la sua formazione al presbiterato presso il Pontificio Seminario Regionale di Molfetta “Pio XI”. Ordinato diacono l’8 Dicembre 2011 e sacerdote il 6 Luglio 2012. Da Settembre 2011 è stato vicario parrocchiale presso la Parrocchia “San Nicola” in Mola di Bari e ha insegnato religione cattolica presso la scuola secondaria di primo grado “Alighieri-Tanzi” di Mola di Bari. Da Novembre 2013 è assistente diocesano del MSAC e vice assistente del Settore Giovani dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Dal 2015 ha fatto parte della commissione testi dei giovanissimi. Ha conseguito la licenza in Antropologia Teologica presso la Facoltà Teologica Pugliese. Dal Settembre 2018 è assistente nazionale del Movimento Studenti di Azione Cattolica. Dal Settembre 2020 è consulente CEI presso Confcooperative Nazionale.