Armida Barelli e i giovani. In dialogo verso la beatificazione

Disponibile il vidio del webinar del 21 aprile. Un'occasione per approfondire la conoscenza della fondatrice della Gioventù Femminile Italiana. Hanno partecipato, tra gli altri: Notarstefano, Gitto e Zardi.

IL VIDEO DEL WEBINAR

(Di seguito il Comunicato stampa)

“Con la sua opera ha contribuito in maniera decisiva alla promozione delle giovani donne cristiane nella prima metà del Novecento, al processo di integrazione tra Nord e Sud, estendendo la sua azione anche in campo internazionale. Un lavoro che ha saputo coniugare fiducia in Dio e concreta efficienza organizzativa, fedeltà non prona ma “in piedi” alla Chiesa e ai suoi pastori, frutto della consapevolezza del contributo delle donne laiche nella Chiesa e della determinata convinzione circa la funzione decisiva dell’associazionismo organizzato, strutturato sul piano nazionale e articolato a livello locale” (Papa Francesco, prefazione al libro “La zingara del buon Dio”).

Manca poco alla cerimonia di beatificazione di Armida Barelli che, insieme a don Mario Ciceri, sacerdote della diocesi ambrosiana, sarà iscritta tra i santi e beati della Chiesa cattolica il prossimo 30 aprile nel Duomo di Milano.

Con l’obiettivo di offrire un nuovo momento allargato di conoscenza della figura della fondatrice della Gioventù Femminile Italiana, co-fondatrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e fondatrice dell’Istituto secolare delle Missionarie della Regalità di Cristo, il Comitato di beatificazione e canonizzazione propone un incontro online il 21 aprile alle ore 21.00

Sarà possibile seguire la diretta del webinar sul profilo Fb e sul canale Youtube dell’Azione Cattolica Italiana

(https://www.facebook.com/azionecattolicaita/

https://youtube.com/c/azionecattolicaita)

Interverranno il Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, Giuseppe Notarstefano e l’Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, mons. Claudio Giuliodori. Protagonisti dell’incontro i giovani che raccolgono l’eredità di Armida Barelli oggi in Italia: Emanuela Gitto e Lorenzo Zardi, vicepresidenti nazionali per il Settore giovani dell’Azione Cattolica Italiana, Maria Grazia Fiorentini, direttrice del Collegio Marianum dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e una studentessa dello stesso collegio, Annalisa Gurrieri. Largo spazio sarà dato alle notizie sulla celebrazione del 30 aprile, alle iniziative collegate e agli strumenti – libri, mostre, documentari – disponibili per la conoscenza della prossima beata.

Autore articolo

Redazione