Le notizie in Primo piano

  • A proposito dell’esortazione Christus Vivit, «ai giovani e a tutto il popolo di Dio»

    Voi siete l’adesso di Dio

    04/04/2019 - 11:48

    di Luisa Alfarano, Michele Tridente e don Tony Drazza* - «Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascun giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo!» (CV, 1). Gesù ci vuole vivi, con un cuore capace di sognare, di cercare cose grandi e di impegnarci per costruire un mondo migliore. A partire da questa certezza lapidaria, Papa Francesco ci regala l’esortazione Christus Vivit che tutti stavamo aspettando a conclusione dell’assemblea sinodale dei vescovi dedicata ai giovani. 
    La nota del FIAC sull’esortazione

    Condividi
  • Ricerca del quotidiano Avvenire dedicata al ben-vivere delle nostre città

    La ricchezza oltre il Pil. Generatività e responsabilità sociale

    29/03/2019 - 11:18

    Il quotidiano “Avvenire” in collaborazione con la Scuola di economia civile e con il supporto di Federcasse ha realizzato una interessante indagine sul Ben-Vivere nei nostri territori, l’Italia oltre il Pil, alla ricerca del vero benessere e della capacità di tutti di attivarsi. Generatività e responsabilità sociale gli ambiti decisivi misurati. Con una premessa metodologica e filosofica: la ricchezza pro-capite, lo sviluppo economico e le opportunità occupazionali sono una parte importante ma non esclusiva nel determinare il vivere bene. Vale e tanto la possibilità di esprimere se stessi, di sviluppare le proprie potenzialità, di essere generativi, di incidere sulla vita degli altri in maniera significativa.

    Condividi
  • Un’idea (lodevole) e i suoi (molti) limiti

    A proposito del reddito di cittadinanza

    27/03/2019 - 13:38

    di Leonardo Becchetti* - Il lungo iter di costruzione del reddito di cittadinanza con il conseguente aspro dibattito nell’opinione pubblica ha progressivamente migliorato l’idea iniziale anche se le perplessità e i problemi sono molti e rimangono. In verità, la ricchezza di un paese non sta nelle banconote stampate ma nella somma di competenze, sudori e qualità tecnologica delle proprie imprese. Se non facciamo molta attenzione a curare i limiti della misura e non ci occupiamo nel contempo di sostenere le ragioni della creazione di valore e di ricchezza rischiamo di non riuscire affatto a realizzare l’obiettivo di migliorare le condizioni degli ultimi e degli scartati che il reddito di cittadinanza lodevolmente si pone.

    Condividi
  • Via libera del Parlamento europeo alla direttiva sul copyright

    Democrazia e diritto (d’autore)

    27/03/2019 - 13:06

    Il Parlamento europeo ha approvata in via definitiva la direttiva sul copyright. Il testo frutto di tre anni di discussioni spesso aspre sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale entro un mese, per poi essere recepito entro due anni dai Paesi membri Ue. Le regole della precedente protezione del diritto d’autore risalgono al 2001, quando ancora i grandi colossi come Google e Facebook non dominavano le modalità di accesso e distribuzione dei contenuti autorali. La novità è grande, poiché in ballo c’è molto e riguarda tutti, non solo gli addetti ai lavori.

    Condividi
  • Dopo sei mesi continuano le proteste d’oltralpe

    Liberté, Égalité, Gilet

    26/03/2019 - 14:07

    di Antonio Iannaccone* - Francia, ottobre 2018. Jacline Mouraud percorre le strade della Bretagna alla guida del vecchio Suv diesel di proprietà, e nella mente ripercorre la propria vita: 51 anni, madre di tre figli da crescere con appena mille euro al mese, frutto di svariati e saltuari lavori (ipnoterapista, sorvegliante anti-incendio, fisarmonicista, cantautrice). Senza dubbio, una quotidianità complicata. Meglio accendere la radio per distrarsi, magari ascoltando della buona musica. Invece, tra una stazione e l’altra, spunta la notizia dell’ennesimo aumento delle accise sui carburanti ,e Jacline si arrabbia ... Nasce così il movimento dei gilet gialli che da sei mesi incendia la Francia di Emmanul Macron.

    Condividi
  • Firmata l’esortazione apostolica post-sinodale «Christus vivit»

    Cristo vive, la nostra speranza

    26/03/2019 - 10:31

    Sarà reso noto il prossimo 2 aprile, quattordicesimo anniversario della morte di Giovanni Paolo II, il testo dell’esortazione apostolica Christus vivit che raccoglie i frutti del Sinodo dei vescovi sui giovani celebrato dal 3 al 28 ottobre scorso e indica la strada del futuro alle nuove generazioni. Papa Francesco ne ha firmato il testo lunedì mattina, 25 marzo, solennità dell’Annunciazione, al termine della messa celebrata nella Santa Casa di Loreto, rilanciando la cittadina marchigiana come «luogo privilegiato» dove le nuove generazioni «possono venire alla ricerca della propria vocazione alla scuola di Maria» e come «polo spirituale a servizio della pastorale vocazionale».

    Condividi
  • Il prossimo 6 aprile in preghiera per l’Europa

    Rosario con il beato Pier Giorgio Frassati

    23/03/2019 - 14:46

    La “Compagnia dei Tipi Loschi”, l’Associazione Pier Giorgio Frassati e il Servizio nazionale per la Pastorale Giovanile promuovono il prossimo 6 aprile - in occasione del compleanno del Beato –  la recita del Rosario dedicata all’Europa: per la pace, per la fede dei suoi popoli e per la riscoperta dei valori cristiani che ne stanno alla radice; perché i giovani si sentano responsabili della sua costruzione, spronati in questo dall’esempio di Pier Giorgio. Egli, infatti, aveva compreso che per la pace occorreva impegnarsi anche al di fuori dei confini della propria patria, sentendo come propria la sorte di altri popoli e di altre nazioni. La Presidenza nazionale Ac invita tutti a partecipare alla preghiera, e a confermare la propria adesione (indicando anche la propria città) a info@piergiorgiofrassati.org o a info@tipiloschi.com. I nomi dei gruppi partecipanti saranno riportati nel sito internet: www.tipiloschi.com. All'interno il sussidio per il Rosario.

    Condividi
  • Il video della presentazione del volume “Eurhope”

    21/03/2019 - 21:31

    Vi proponiamo la video-documentazione della presentazione di “Eurhope”, un libro per ricordare le radici cristiane del progetto europeo di De Gasperi, Schumann e Adenauer, ma anche un manifesto europeista che critica le promesse non mantenute, nota le sfide perse e quelle da affrontare. Edito dall’Ave, frutto di un cammino condiviso tra Azione Cattolica, Caritas, Focsiv, Missio e Istituto “G.Toniolo”, è stato scritto da Paolo Beccegato, Michele Davino, Laura Stupponi e Ugo Villani con la prefazione di Beatrice Covassi, capo delegazione Ue in Italia. Ed è dedicato alla memoria di Antonio Megalizzi. Sono intervenuti insieme ai curatori del libro, Beatrice Covassi, Matteo Truffelli, don Francesco Soddu, Gianfranco Cattai, don Giuseppe Pizzoli, padre Giulio Albanese. Ha moderato i lavori: Vania De Luca.

    Condividi
  • Tocca a voi giovani dare gambe e braccia alla speranza

    Ora però non fermatevi

    20/03/2019 - 11:03

    di Tony Drazza*-  Con #Fridayforfuture vi siete fatti coinvolgere e avete rinunciato ad un giorno di scuola per far sentire la vostra voce e la vostra fermezza, nel mettere le mani per custodire il pianeta. Ora tocca a voi. Tocca a voi dare gambe e braccia perché la speranza non rimanga soltanto una specie di desiderio bello del cuore. Occorre passare dalla manifestazione nelle piazze all’azione nelle strade e nei luoghi belli dei vostri paesi. Provate a creare i Venerdì del futuro, con incontri, approfondimenti, azioni concrete nei territori; coinvolgete le scuole, parlate con i dirigenti scolastici, con i vostri sindaci. Mettete nel cuore di tutti il pensiero che la vita del nostro pianeta dipende da noi, dalle nostre scelte e dalle nostre piccole azioni quotidiane.

    Condividi
  • A Grottaferrata (RM), appuntamento Associazione Domus Unitatis e Ave

    Fare politica sotto le parti

    20/03/2019 - 04:38

    L’Associazione di volontariato-servizio alla Domus Unitatis, in collaborazione con l’Editrice Ave, all’interno della Fiera nazionale di Grottaferrata (RM) propone per domani sabato 23 marzo (ore 18 – Sala consiliare del Municipio di Grottaferrata) il Convegno pubblico “Fare politica sotto le parti”. Intervengono il presidente nazionale Ac, Matteo Truffelli, il sindaco della cittadina laziale Luciano Andreotti e l’assessore Mirko Di Bernardo. Modera l’incontro il presidente dell’Ac di Frascati, Stefano Padoan. L’appuntamento prosegue i tour di incontri e dibattiti promossi intorno al volume “La P maiuscola”. Uno strumento per capire in che modo l’Azione Cattolica e più ampiamente la comunità dei credenti possano concorrere alla costruzione del Bene comune.

    Condividi
  • Il 21 marzo a Padova la XXIV Giornata della Memoria e dell’Impegno

    Nel nome di don Peppe Diana

    19/03/2019 - 11:50

    19 marzo del 1994, la camorra assassina don Peppe Diana nella sacrestia della Chiesa di San Nicola a Casal di Principe. Nel 25esimo della sua morte, è al martirio del giovane prete campano, e alle migliaia di altre vittime innocenti della barbarie mafiosa, che è dedicata la XXIV Giornata della Memoria e dell’Impegno , che si terra in tutta Italia e avrà come piazza principale Padova. Alla Giornata promossa da Libera aderisce anche l’Azione cattolica, che invita tutti alla partecipazione nella città del santo e nei tanti luoghi dove si svolgerà la manifestazione. Durante la giornata saranno letti i circa 1000 nomi di vittime innocenti delle mafie: semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell’ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perché come don Peppe, con rigore, hanno compiuto il loro dovere.

    Condividi
  • Ac - Caritas - Focsiv - Missio: presentano EurHope

    Conversazione sull’Europa

    15/03/2019 - 12:30

    EurHope è l’Europa della speranza, non della paura. L’Europa dell’Evangelii gaudium e della solidarietà. EurHope è un esercizio di cittadinanza, uno strumento non solo per capire e comprendere le istituzioni europee, ma anche per conoscerne i valori fondanti, rileggerne la storia, analizzarne le politiche, disegnarne, insieme, pagine nuove. EurHope è l’Europa da riscoprire, un patrimonio spirituale e culturale che può ancora sorprendere e appassionare le giovani generazioni del nostro continente. EurHope è un impegno concreto per l’Europa che vogliamo. Un sogno da realizzare insieme. EurHope è un libro edito da Ave, a cura di Paolo Beccegato, Michele D'Avino, Laura Stopponi, Ugo Villani e con una prefazione di Beatrice Covassi, Capo della rappresentanza in Italia della Commissione europea. In occasione della pubblicazione del volume,  Ac, Caritas, Focsiv e Missio, giovedì 21 marzo a Roma  (in via della Conciliazione,1 - ore 11-13), promuovono un appuntamento di riflessione sul presente e sul futuro dellEuropa. Parteciperanno, insieme ai curatori del libro, Beatrice Covassi, Matteo Truffelli, don Francesco Soddu, Gianfranco Cattai, don Giuseppe Pizzoli, padre Giulio Albanese. Modera: Vania De Luca.

    Condividi
  • MLAC – Festa di San Giuseppe Lavoratore 2019

    Lavoro di generazione in generazione

    15/03/2019 - 10:26

    La Festa di San Giuseppe è un appuntamento importante nella vita di tutti i lavoratori cristiani e dunque del Movimento Lavoratori di AC che ogni anno propone un tema intorno al quale vivere questa occasione di preghiera, socialità, riflessione. “Lavoro di generazione in generazione” è il tema per il 2019. Si intende valorizzare, ri-generare la memoria dei lavori e del lavoro, per riscoprirne il valore sociale oltre che economico e per riconoscersi dentro una catena di generazioni con responsabilità. All’interno suggerimenti per preparare le iniziative locali e indicazioni per l’apposito Contest Instagram.

    Condividi
  • Verifica necessaria entro il prossimo 1 aprile 2019

    Obbligo di ripresentazione del modello EAS

    14/03/2019 - 12:30

    Gli enti non commerciali di tipo associativo (e in ambito sportivo, anche le società di capitali sportive dilettantistiche senza scopo di lucro) che hanno subito variazioni rispetto ai dati comunicati nel precedente modello EAS (si tratta spesso del primo e unico modello presentato) debbono effettuare le opportune verifiche al fine di ottemperare all’obbligo di ripresentazione del medesimo entro il prossimo 1° aprile 2019 (in quanto il 31 marzo cade di domenica). La verifica è particolarmente delicata in quanto non sempre risulta agevole comprendere quali siano le variazioni “rilevanti” che determinano l’obbligo di ripresentazione del modello, ma anche perché particolarmente gravose appaiono le conseguenze derivanti da tale inadempimento. (All'interno tutte le indicazioni)

    Condividi
  • Il primo «Bilancio di Sostenibilità» dell’Azione Cattolica Italiana

    Il nostro impegno a servizio della Chiesa e del Paese

    14/03/2019 - 10:30
    primo Bilancio di Sostenibilità

    di Paolo Seghedoni* - 283.002 soci, suddivisi in 174.742 donne e 108.260 uomini. Oltre un milione di persone coinvolte nella vita associativa a diversi livelli. E ancora: circa 50mila educatori che donano oltre 7 milioni e mezzo di ore con il loro servizio; 37.700 responsabili associativi per 4 milioni e mezzo di ore messe a disposizione; sino a 7.000 assistenti, che insieme ai soci e alle persone coinvolte nella vita di Ac offrono quotidianamente il loro servizio alla Chiesa e al Paese. Sono solo alcuni dei dati della prima rendicontazione sociale dell’Azione Cattolica (anno 2018). Uno strumento di trasparenza per chi scommette sull’Ac, un atto di consapevolezza dell’impegno dell’associazione per la comunità ecclesiale e civile.

    Condividi