Editrice Ave

Le Parole buone, quelle dell’Ave

7 aprile 2017

di Chiara Finocchietti - Nell’anno della XVI Assemblea nazionale, dell’Incontro con papa Francesco e delle celebrazioni per i 150 anni dell’Associazione, l’Editrice Ave propone un ricco carnet di titoli che accompagneranno gli eventi. Nel segno di un’ Azione Cattolica impegnata a costruire speranza, al servizio della Chiesa e del Paese. Per queste e per altre buone letture vi consigliamo di consultare sempre il sito www.editriceave.it

L’Editrice Ave presenta il nuovo libro di mons. Nunzio Galantino

2 dicembre 2016

Mercoledì 7 dicembre, ore 17.00, a Roma presso l’Istituto Sturzo (via delle Coppelle 35) sarà presentato Beati quelli che non si accontentano (Editrice Ave, dicembre 2016), il nuovo libro di mons. Nunzio Galantino, Segretario generale della Cei. Interverranno lo storico Alberto Melloni, il giornalista Andrea Tornielli e il presidente dell’Ac Matteo Truffelli. Sarà presente l’Autore. Il testo, diviso in due parti, Discorsi civili e Discorsi ecclesiali, raccoglie gli interventi più significativi che monsignor Galantino ha pronunciato negli ultimi anni, in consessi ecclesiali come nei luoghi della politica e della società italiana.

Un nuovo umanesimo senza frontiere

1 dicembre 2016

Intervista a cura di Silvio Mengotto - Come papa Francesco anche Sandro Calvani, autore del libro Misericordia, inquietudine e felicità (Editrice Ave) - Consulente senior per la pianificazione strategica presso la Mae Fah Luang Foundation, Bangkok - è convinto che l’umanità stia vivendo un cambiamento d’epoca dove «il genere umano ha bisogno della terra non viceversa». E che «in fondo non importa molto che si parli poco o tanto della Laudato si’. Importa che i temi e le preoccupazioni che essa contiene divengano priorità assolute dei governi, delle imprese e delle società civili».

Al libro Ave “Cittadini di Galilea” il Premio speciale Capri - San Michele

27 settembre 2016

di Chiara Santomiero - “La spiritualità è stata sempre una delle principali caratteristiche dell'Azione cattolica. Con limpida profondità questa opera la ripropone come possibile non solo ai componenti dell'Azione cattolica ma anche a tutti coloro che si sentono spinti ad essere cittadini del Vangelo in un mondo complesso e frammentato che tende sempre più al nichilismo e al secolarismo”: è questa la motivazione con la quale la giuria del Premio Capri - San Michele, presieduta da Lorenzo Ornaghi, ha assegnato il Premio speciale al libro Ave “Cittadini di Galilea”, pubblicato nella collana “Quaderni di Spello” con contributi di Luigi Alici, Matteo Truffelli e del compianto mons. Mansueto Bianchi.

Famiglia. Frammento di luce, luogo di cura

22 giugno 2016

di Maria Grazia Vergari* - Il racconto della famiglia come luogo in cui cuore (affetti) e cura (fedeltà) non sono solo termini consonanti, ma obiettivi concreti e possibili. Una riflessione culturale, antropologica e teologica partendo dal punto di vista privilegiato della vita vissuta. Perché «la fedeltà dell’aver cura non è un miraggio, un’utopia», ma è una consegna alta e delicata, messa nelle mani di ciascuno di noi. Con lo sguardo rivolto alla fatica delle giovani generazioni a progettare il futuro. Questo è La fedeltà dell’aver cura di Giuseppina De Simone pubblicato dall’Ave.

A Roma e Milano, presentazione di "Credenti inquieti"

20 maggio 2016

Nella prospettiva tracciata dalla Evangelii gaudium, quale contributo i laici, e in particolare i laici associati, possono portare alla realizzazione del “sogno” di Chiesa di cui Francesco si è fatto interprete? Se ne discuterà alla presentazione del volume di Matteo Truffelli Credenti inquieti (Editrice Ave). A Roma, giovedì 26 maggio - ore 17, presso l’Istituto Luigi Sturzo con  Nicola Antonetti, Presidente dell’Istituto Luigi Sturzo, Domenico Delle Foglie, Direttore del SIR, p. Antonio Spadaro, Direttore de La Civiltà Cattolica. A Milano, lunedì 6 giugno - ore 18, presso il Centro culturale San Fedele con  p. Lino Dan, Superiore della Comunità dei Gesuiti San Fedele, Ferruccio De Bortoli, Presidente della Casa Editrice Longanesi, don Gianni Zappa, Assistente unitario dell’Ac di Milano, Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire.

La Chiesa secondo Francesco e il laicato associato

6 maggio 2016

di Emilio Inzaurraga*- «Un contributo importante per prendere decisioni concrete, perché, a partire dalla nostra conversione personale, la vita delle nostre parrocchie, delle diocesi, degli organismi nazionali e internazionali possa rappresentare un’esperienza concreta, audace, creativa di una conversione pastorale, ecologica e missionaria». Così scrive il Coordinatore del Forum Internazionale di Azione Cattolica (Fiac) nella presentazione di Credenti inquieti. Laici associati nella Chiesa dell’Evangelii gaudium  di Matteo Truffelli, Presidente nazionale dell'Ac italiana, edito dall'Editrice Ave. Il volume offre alcune strade lungo le quali il laicato italiano può cercare di farsi concretamente carico della proposta di Chiesa portata avanti da papa Francesco.

In cammino, con l’animo inquieto

28 aprile 2016

Al banco Ave -  Le proposte di lettura dell’editrice per i prossimi mesi (di Gianni Di Santo)

Misericordia, inquietudine e felicità

8 marzo 2016

A Roma, presso la sede dell’Azione cattolica italiana, in via della Conciliazione 1, giovedì 10 marzo alle ore 18.00,  Paolo Beccegato, vicedirettore di Caritas italiana, Emilio Inzaurraga, coordinatore del Segretariato del Fiac e Matteo Truffelli, presidente nazionale dell’Ac, discuteranno di Misericordia, inquietudine e felicità, traendo spunto dal libro, edito dall’Ave, di Sandro Calvani, presente al simposio, per anni dirigente di organizzazioni delle Nazioni Unite e della Caritas. Modera Enzo Romeo, giornalista di Rai2. L’evento, organizzato dall’editrice in collaborazione con Fiac e Azione cattolica italiana, è un’occasione preziosa per riflettere su questo anno giubilare incentrato sulla misericordia e sulla Chiesa “accidentata” di papa Francesco.

Graffiti: da protagonisti nell’era di internet

9 gennaio 2016
Graffiti

di Leonardo de Gennaro* - La rivista dei giovanissimi diventa digitale. Siamo felici, come associazione, come settore Giovani e come redazione, di cogliere la nuova sfida che ci permetterà di raggiungere in maniera più veloce e diffusa gli adolescenti di oggi. Mantenendo lo sguardo sull’attualità e gli interessi dei giovanissimi (tecnologia, film, libri, viaggi, musica, blog, canali youtube), sul cammino dell’associazione e sulle vicende del mondo, come ci chiede papa Francesco.