Stampa associativa

Dialoghi

Dialoghi: per amalgamare il lessico tra fede e vita

12 gennaio 2016

di Piergiorgio Grassi* - Per vivere in un mondo multiculturale e altamente conflittuale, per cogliere il senso di avvenimenti che segnano un vero passaggio d’epoca, si richiede la formazione di una coscienza credente che non ceda alle semplificazioni, agli slogan, alle mistificazioni, ma faccia i conti sino in fondo con le contraddizioni e le emergenze del reale, fidando in una Parola che è lampada per i passi di ciascuno. Questa è la mission della rivista culturale dell’Ac che da quindici anni racconta la storia degli uomini.

Graffiti

Graffiti: da protagonisti nell’era di internet

9 gennaio 2016

di Leonardo de Gennaro* - La rivista dei giovanissimi diventa digitale. Siamo felici, come associazione, come settore Giovani e come redazione, di cogliere la nuova sfida che ci permetterà di raggiungere in maniera più veloce e diffusa gli adolescenti di oggi. Mantenendo lo sguardo sull’attualità e gli interessi dei giovanissimi (tecnologia, film, libri, viaggi, musica, blog, canali youtube), sul cammino dell’associazione e sulle vicende del mondo, come ci chiede papa Francesco.

Appunti sul Jobs Act e sul lavoro che cambia

8 gennaio 2016

di Gabriele Gabrielli* - Il Jobs Act disegna una regia e alcuni strumenti ancora da implementare. L’arretramento sul piano delle tutele si potrebbe giustificare solo con un mercato del lavoro funzionante che assicura una rete efficace di servizi per il lavoro, percorsi di formazione e supporto alla persona, interventi di integrazione economica. È così che si capirà se la visione del lavoro del Jobs Act mette al centro il lavoro come bene comune, espressione della persona e della sua dignità. (Articolo tratto da Dialoghi n.4-2015. In arrivo ai suoi abbonati).

Ragazzi: news, rubriche e giochi per crescere insieme

7 gennaio 2016

di Paolo Reineri* - Una rivista tutta fatta “per” e “dai” ragazzi. La pubblicazione promossa dall’Azione cattolica e rivolta ai ragazzi dai 10 ai 13 anni è davvero speciale. Fin dalla copertina sono loro a metterci la faccia e a farla da protagonisti. E lo saranno ancora di più in futuro: la nuova rivista digitale (per tutti i lettori sarà sviluppata la versione cartacea e quella digitale) permetterà di aprire le porte della rete come una buona guida da seguire tra musica, immagini, consigli utili e tanto divertimento.

Foglie

Foglie: informazione e “fantasia”

22 dicembre 2015

La redazione di Foglie, rivista Acr per i bambini dai 7 ai 10 anni, è sempre pronta a tenere informati e non solo i suoi lettori. La volpe Doc, la coccinella Lella e la lumaca Chiò, e poi Guido il grillo e lo scoiattolo Elvis, la rana Giò e il castoro Tack e tanti altri simpatici amici vi aspettano con tante storie a fumetti, giochi da fare e inventare e grandi concorsi per mettere alla prova e premiare la fantasia di tutti i bambini. Foglie per ora resta fedele alla sua versione cartacea.

La Giostra, laboratorio digitale per la “generazione touch screen”

19 dicembre 2015

L’Azione cattolica italiana, con il prezioso supporto tecnico e redazionale dell’Editrice Ave, prosegue il percorso verso le riviste digitali. Dopo l’articolo di Gioele Anni e Gianni Borsa, interverranno da questo spazio web i direttori di tutte le testate di Ac per spiegare le novità e le conferme di ciascuna rivista. Dunque largo ai… bimbi: si inizia con La Giostra.

Per l’Ac sfida e passo avanti

15 dicembre 2015

di Gioele Anni* e Gianni Borsa** - Moderna, popolare, sostenibile: sono i tre aggettivi che stanno alla base della complessiva rivisitazione delle riviste associative, che comincerà col 2016 da un restyling e un rilancio di Segno e delle altre pubblicazioni promosse dall’Azione cattolica italiana. La novità principale riguarda – per alcune testate – il passaggio al “digitale”, mentre nei prossimi mesi sarà posta sotto i riflettori l’intera Area della comunicazione (sito, social network, ecc). La decisione è maturata nel corso dell’anno attraverso una lunga e articolata riflessione da parte della Presidenza e del Consiglio nazionale.

Il codice generativo e i suoi verbi

6 novembre 2015

di Mauro Magatti* - La Chiesa italiana vuole interrogarsi su un nuovo umanesimo in occasione del Convegno ecclesiale di Firenze, ma non è facile capire di quale nuovo umanesimo vogliamo parlare. Dobbiamo immaginare un mondo di individui tenuti insieme da sistemi tecnici sempre più efficiente e sempre più espressione dell’individualismo contemporaneo oppure si può immaginare una strada differente? Il codice generativo può aiutarci a star dentro questa dinamica molto potente aprendo uno spiraglio di umanizzazione.

L'albero della vita a Expo 2015

Il più viene adesso

31 ottobre 2015

di Maria Teresa Antognazza, anticipazione da Segno n.11/2015 – Venti milioni di visitatori dopo chiude l’esposizione universale di Milano “Nutrire il pianeta, energia per la via”. È presto per dire se Expo 2015 segnerà un cambio di passo nella direzione di una “globalizzazione della solidarietà”, della lotta alla fame e all’indigenza, di una reale sostenibilità ambientale? Ma, spenti i riflettori, si possono tirare le prime somme.

Dialoghi n. 3-2015

Presente e futuro delle città

17 ottobre 2015

La città è fattore di modernità e di sviluppo ma anche luogo di separatezze, di frammentazioni, talvolta di segregazioni. Ne da una lettura il dossier di Dialoghi (n.3/2015), il trimestrale culturale promosso dall’Ac, in arrivo in questi giorni ai suoi abbonati. Curato da L. Caselli e I. Vellani il dossier riprende alcuni contenuti del XXXV Convegno Bachelet. Ricchi di spunti di riflessione i contributi proposti da G. Arena, R. Camagni, M. Colasanto, C. Danani, R. Gatti, M. Magatti e I. Sanna. E ancora, le rubriche dedicate ai temi dell’attualità, le recensioni di libri e il profilo. Contributi di F. Bordignon, L. Ceccarini, C. Cirotto, G. Dalla Torre, U. De Siervo, A. Dessardo, C. Giaccardi, R. Grassi, F. Mazzocchio, A. Ratti, G. Tangorra.