Stampa associativa

Segno 8-2017

Estate con…«Segno». Riposo, buone letture e tante scoperte

2 agosto 2017

Borghi nascosti, chiese meno conosciute, letture privilegiate, buona musica. Il tempo delle passioni migliori è l’estate. Da gustare, assaggiare, divorare con gli occhi e le orecchie. Il tempo delle vacanze – nei luoghi di villeggiatura ma anche in città – consente di spalancare il cuore su realtà che durante l’anno spesso ci sfuggono per la troppa fretta. E, ugualmente, offre l’opportunità di dedicare tempo alle relazioni con le persone. Il dossier di questo Segno d’agosto non poteva non occuparsi di tutto ciò. E - come al solito - di molto altro. Buona lettura.

Ong e cooperazione. E poi l’estate di Ac

14 luglio 2017

Ottantunomila volontari e 17mila occupati. Il mondo della cooperazione internazionale è una realtà ben sviluppata in Italia. Ma al di là dei singoli progetti e di dove si svolgono, le Ong offrono la capacità di sensibilizzare ai temi legati allo sviluppo, la proposta di chiavi di lettura non “allineate”, la dimostrazione che, se ci si mobilita, magari non si risolvono del tutto i problemi, ma si possono salvare vite e smuovere acque. Anche quelle del Mediterraneo. Con il numero di luglio, la rivista dell'Ac Segno tenta di raccontare ciò che è oggi la cooperazione internazionale. E per il mondo delle Ong la sfida, prima ancora che essere sociale, è una sfida culturale.

Segno 5-6 2017

Clicca e leggi. Su Segno l’Incontro Ac con Francesco

26 giugno 2017

Il mensile Segno numero maggio/giugno 2017 è ora interamente disponibile. Clicca e leggi. Troverai, con racconti e belle foto, un report sulla festa-incontro dell’Ac con Francesco lo scorso 30 aprile, durante la XVI assemblea nazionale. Fare un salto di qualità nell’evangelizzazione, l'invito di Papa Bergoglio all'Associazione. Per accogliere e abbracciare tutti. E ancora, il dossier sul ruolo della scuola oggi. Un’occasione per riflettere sul futuro dei nostri ragazzi, a partire dal racconto dell’esperienza umana e spirituale di don Lorenzo Milani, grande educatore di giovani generazioni, a cinquant’anni dalla scomparsa del parroco di Barbiana. Segnaliamo anche le due consuete rubriche che chiudono la rivista: “il primato della vita”, affidata a don Michele Pace, assistente nazionale del Msac, e “perché credere” con una riflessione sulla mistica della fraternità affidata a don Antonio Mastantuono, vice assistente generale di Ac.

Cinque parole per “decifrare” il 2017

22 dicembre 2016

L’ultimo numero di “Segno” del 2016 è uno sguardo al nuovo anno, a partire da cinque parole simbolo: politica, precarietà, diversità, Europa, fede. Un vocabolario controcorrente per ragionare sul presente e guardare verso quel domani che già comincia a compiersi oggi. Seguono contributi su: il dramma siriano, il rapporto sempre difficile tra genitori e bambini, quando c’è di mezzo la tv; e ancora: la religione vista con gli occhi delle donne, il tema della nonviolenza al centro della prossima Giornata della pace, lo sport come esperienza che prepara alla vita. Non mancano un “ripasso” dei prossimi appuntamenti associativi: XVI Assemblea nazionale, le celebrazioni del 150° AC e l’incontro con Francesco il 29 aprile prossimo. Scaricala l'app e buona lettura.

RAGAZZI 7-8: UN MONDO DI DIVERTIMENTO

25 ottobre 2016

Dicono che l'Estate sia tempo di divertimento. Ma quanti modi esistono per farlo?
Nel numero 7-8 di Ragazzi si va alla scoperta del divertimento sotto tutti i suoi molteplici aspetti: attraverso la musica, lo sport, le feste con gli amici, tra pazzia e curiosità, facendo un sacco di risate.
Un piccolo assaggio di quella gioia contagiosa che ci porterà ad essere Circondati di gioia per un intero anno associativo, perché in fondo la santità consiste nello stare molto allegri.

Puoi trovare il numero di Ragazzi su ragazzi.azionecattolica.it

Oltre la precarietà, il futuro del mondo

21 ottobre 2016

Guerre, terrorismo, crisi economica, migrazione, violenza sbattuta ogni giorno in prima pagina. Ma che succede? Nell’era globale ci si sente più fragili e precari. È questa la riflessione che propone il dossier del numero di ottobre di Segno: l’uomo di oggi può reagire al timore di non farcela anche con un impegno spirituale che attende ciascuno di noi. Con un’ampia panoramica di riflessioni e storie, i contributi di Giovanni Grandi, Sandro Calvani, Brunetto Salvarani. E ancora: mons. Nunzio Galantino sul “primato della vita”, MatteoTruffelli sul referendum costituzionale, i giorni del terremoto raccontati da Silvia Di Donna, la presidente diocesana dell’Ac di Rieti.

Ragazzi n.6 - 2016

30 agosto 2016

70 anni fa, il 2 giugno 1946 nasceva la Repubblica italiana. Ripercorriamo e riscopriamo la nascita della nostra Italia attraverso il numero 6 di Ragazzi, interamente dedicato all’anniversario repubblicano.
Il tesoro costituito dalla nostra Costituzione, dalle parole dei vari Presidenti della Repubblica (tra cui anche il “nostro” Oscar Luigi Scalfaro), dall’inno nazionale, dai grandi personaggi che hanno scritto la storia italiana è stato raccolto nella pagine della rivista per tutti i ragazzi d’Italia.
Scarica il numero di Ragazzi su ragazzi.azionecattolica.it

Segno n.8 - 2016

"Segno", estate con una marcia in più

9 agosto 2016

“Si possono trarre chiavi di lettura o insegnamenti collegando fra loro eventi – peraltro assai differenti – come le elezioni amministrative italiane del giugno scorso, il referendum britannico del 23 giugno, il prossimo appuntamento referendario nel nostro paese sulla riforma costituzionale? Senza forzare eccessivamente il profilo e il significato di ciascuna votazione, emerge qualche elemento comune…”. È l’“attacco” dell’editoriale del numero di agosto della rivista “Segno”, che si intitola “Elezioni, Brexit e referendum: la posta in gioco”. (continua)

We care nostra Madre Terra

12 maggio 2016

Il 22 aprile a New York, al Palazzo si Vetro delle Nazioni Unite, i capi di stato e di governo di 175 i Paesi hanno ratificato l'accordo sul clima raggiunto alla Cop21 di Parigi di fine 2015.

Graffiti 3-4

Insieme c'è più festa

6 maggio 2016

Il nuovo numero digitale di Graffiti è gratuitamente scaricabile dalle app per Android e iOS, e non dimenticate la possibilità di leggere la rivista direttamente dal pc. Questa volta parliamo di festa! Sì, quella festa bella che è sinonimo di gioia, felicità, divertimento, relazioni... Allora in questo numero desideriamo riflettere sul vero senso della festa, di come Gesù stesso ha vissuto questi momenti. Ma la festa, si sa, è strettamente legata alla cultura: così in ogni parte del mondo ci si prepara e la si vive in maniera diversa ed è proprio quello che scopriremo in “girovagando”.