Casa San Girolamo: iscrizioni aperte per le iniziative estive

A Spello. Laboratori di spiritualità laicale

Versione stampabileVersione stampabile

Gli Assistenti nazionali Ac - La tua vita, la nostra vita, ha bisogno di spazi e di tempi, per fermarsi qualche istante, riprendersi in mano, ricollocarsi nel presente. Questo é particolarmente necessario quando in essa vogliamo cercare di scorgere il continuo lavorio dello Spirito che la abita e la conduce sui sentieri di un quotidiano spesso affascinante, ma anche carico di fatiche e sorprese. Oltre a spazi e tempi, però, c’è bisogno anche di strumenti, da portare con noi nel quotidiano, e che ci permettano questo lavoro lento ma prezioso. (continua)
È proprio la ricerca su questi strumenti che ha portato noi Assistenti nazionali Ac, su mandato del Consiglio di Presidenza, a porre questa riflessione su una autentica spiritualità laicale e in essa sugli strumenti che la caratterizzano. Un percorso iniziato dal Convegno Assistenti 2015 e continuato la scorsa estate con i lavori di Spello, segnato inoltre dalla pubblicazione del primo dei quaderni di Spello dal titolo evocativo Cittadini di Galilea. Tra gli strumenti individuati dal lavoro precedente abbiamo scelto di iniziare dai tre che ci sembrano prioritari: da quelli più classici come l’Accompagnamento spirituale (30 giugno/3 luglio, don Marco Ghiazza) e la Regola di vita (7/10 luglio, don Emilio Centomo) a quello più innovativo del Taccuino (14/17 luglio, don Michele Pace). Il percorso si completa con una breve esperienza di Esercizi spirituali (Il desiderio più grande - 21/24 luglio, don Ugo Ughi).
Il metodo che utilizzeremo sarà quello laboratoriale. Accanto a momenti di riflessione guidata, infatti, vivremo dei momenti personali e di gruppo in cui proveremo a ritornare alla vita cercando di sperimentare concretamente questi strumenti a confronto con la tua esperienza di laici impastati di quotidiano.
Allora che ne dici di darci una mano? Il tuo contributo di laico impegnato nella Chiesa e nel mondo è particolarmente significativo. È importante, infatti, non tanto dirci delle cose, più o meno nuove, per poi calarle nella tua vita, ma far emergere la bellezza della cura della vita stessa a partire dalla tua stessa esperienza. Ti aspettiamo dunque per vivere anzitutto dei giorni di silenzio e di raccoglimento, in un luogo denso di spiritualità. A questa vogliamo aggiungere la gioia di una vita fraterna vissuta nella semplicità e nella condivisione.
Che aspetti? C’è un cuore nell’Azione Cattolica che batte al ritmo del tua vita. C’è una vita, la tua vita, che sta a cuore all’Azione Cattolica.

Gli Assistenti nazionali Ac

Informazioni e modalità di iscrizione su http://casasangirolamo.azionecattolica.it/