Premi "V. Bachelet" per Tesi di Laurea - bando ed. 2014

Versione stampabileVersione stampabile

Premi “Vittorio Bachelet” per Tesi di Laurea

“Sullo sviluppo e la riforma delle istituzioni democratiche,

la partecipazione e la cittadinanza attiva”

Edizione 2014

Per il terzo anno consecutivo, l’Istituto dell’Azione cattolica italiana per lo studio dei problemi sociali e politici “Vittorio Bachelet” bandisce due premi per Tesi di laurea sullo sviluppo e la riforma delle istituzioni democratiche, la partecipazione e la cittadinanza.

L’Istituto, nato nel 1988, per tenere viva l’eredità di pensiero e di insegnamento di Vittorio Bachelet (presidente dell’Associazione dal 1964 al 1973, eletto nel 1976 vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura e assassinato il 12 febbraio 1980 dalle Brigate rosse), la sua passione per i problemi sociali, giuridici e politici del nostro paese e del mondo, desidera affiancare all’attività di ricerca anche l’impegno culturale e formativo per i laici in campo sociale e politico, offrendo convegni, seminari, dossier, riflessioni, cercando così di rispondere all’esigenza di formare nuove generazioni di politici appassionati al bene comune.

In questa direzione, l’Istituto Bachelet promuove la ricerca e la sostiene pubblicando anche per il 2014 un bando per tesi di laurea con un premio in denaro. In particolare, esso si rivolge a giovani laureati in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Sociologia, Filosofia, Storia e affini sia presso università italiane che pontificie, limitatamente ai Corsi di Laurea Magistrale, che abbiano discusso la tesi tra l’1 settembre 2013 e il 30 novembre 2014.

I premi vogliono essere il riconoscimento per il lavoro di ricerca svolto, la possibilità di farlo conoscere e mettere a disposizione (le tesi vincitrici saranno infatti esposte in occasione del Convegno annuale dell’Istituto che si terrà a febbraio p.v.), ma anche la possibilità per l’Istituto "Vittorio Bachelet" di verificare lo stato della ricerca in Italia sullo sviluppo e la riforma delle istituzioni democratiche, la partecipazione e la cittadinanza attiva e al tempo stesso poterla promuovere mettendosi in collegamento e stringendo relazioni con giovani ricercatori. Convinti come Vittorio Bachelet che «nonostante tutte le difficoltà c’è l possibilità di un futuro migliore per la vita del nostro Paese e per la vita delle nostre Istituzioni».

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 10 dicembre 2014.

Il testo del bando si trova pubblicato sul sito dell’Azione cattolica italiana, alla pagina:

http://www2.azionecattolica.it/istituti-e-cs/bachelet/premi-vittorio-bachelet-tesi-di-laurea-edizione-2014