Lazio, andare subito al voto - l'Ac del Lazio aderisce a Fiaccolata di giovedi 15 Nov. 2012

Versione stampabileVersione stampabile

L’Azione Cattolica del Lazio aderisce alla fiaccolata

REGIONE LAZIO, SUBITO AL VOTO PER IL BENE COMUNE

Giovedì 15 Novembre, ore 18.00, a Roma in Piazza del Pantheon

 

Non possiamo lasciare un territorio così importante senza una guida.

Troppo il tempo perso, troppe le opportunità lasciate per strada, troppe le risposte da dare.

In un contesto caratterizzato da una vera e propria eclissi della democrazia rappresentativa, il voto all’interno della Regione Lazio rappresenta per molti una speranza, un’opportunità e un’assoluta necessità per dare a tutti i cittadini la possibilità di esprimere liberamente una scelta che sappia dare direzioni e orientamenti, risposte e servizi.

Come cittadini di questa terra non siamo solo una goccia che nuota nella corrente, abbiamo il diritto e il dovere di scegliere dove la Regione debba andare.

La nostra terra ha bisogno di speranza: lavoro, formazione, servizi, cultura, turismo.

Dare agli uomini una patria da vivere e far vivere, abolire le ingiustizie tra poveri e ricchi, ridurre le distanze tra politica e cittadini, togliere agli uomini le loro paure è un dovere.

Vogliamo che il nostro cuore continui a battere.

La nostra regione è un bene di tutti, non è il bene di pochi.

Per questo come AZIONE CATTOLICA del LAZIO aderiamo alla manifestazione di Giovedì 15 novembre p.v. in Piazza del Pantheon a Roma, promossa da ACLI LAZIO, ARCI LAZIO, DA SUD, FONDAZIONE EXODUS, FIMMG LAZIO (Federazione Italiana Medici Medicina Generale), FORUM TERZO SETTORE LAZIO, LEGAMBIENTE LAZIO, CITTADINANZATTIVA LAZIO, LIBERA, UISP ROMA.

 

La delegata regionale Ac Lazio

Rita Visini