Conv. "Chiese locali, Università Cattolica, Azione Cattolica"- Milano, 18 marzo 2014

Versione stampabileVersione stampabile

Convegno Chiese locali, Università Cattolica e Azione Cattolica

Milano, 18 marzo 2014 – Università Cattolica - Aula Pio XI, ore 15.00 – Largo A. Gemelli, 1

L’Azione Cattolica Italiana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore promuovono congiuntamente il convegno “Chiese locali, Università Cattolica, Azione Cattolica”, martedì 18 marzo 2014 a Milano, presso l’ateneo in Largo A. Gemelli, 1 (Aula Pio XI, ore 15.00). L’appuntamento intende proseguire la riflessione e il dialogo avviati nel marzo 2012, con il convegno “Comunità cristiana, associazionismo, università. Luoghi dell’educazione”, centrato sulla dimensione educativa e culturale e sull’impegno di testimonianza nella vita del Paese.

Il convegno di quest’anno vuole rappresentare un’opportunità per approfondire ulteriormente il legame storico tra l’Ac e l’ateneo, in particolare attraverso il riferimento alle Chiese locali. Anche grazie all’Azione Cattolica, infatti, nella linea di una consolidata tradizione, il rapporto tra l’Università Cattolica e le Chiese locali può divenire ancora più fecondo e vivace.

L’iniziativa, inoltre, costituisce un’occasione privilegiata di incontro e confronto in preparazione alla 90ª Giornata dell’Università Cattolica “Con i giovani protagonisti del futuro”, che si svolgerà il 4 maggio 2014.

Dopo i saluti del magnifico Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Franco Anelli, seguirà l’introduzione ai lavori del convegno affidata a Franco Miano, Presidente nazionale dell’Azione Cattolica. Gli interventi in programma sono di: Paola Bignardi, Membro del comitato di indirizzo dell’Istituto Toniolo di Studi Superiori, Francesco Botturi, Prorettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, mons. Claudio Giuliodori, Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Silvia Malacarne, Nazarena Puracchio e Irene Saonara, studentesse dell’ateneo, Valentina Soncini, presidente diocesana dell’Azione Cattolica ambrosiana fino allo scorso febbraio.