Conv. assistenti di Ac con Galantino, Rabitti, Piazza, Bianchi, Cazzullo e Truffelli - Roma, 19-22 gennaio 2015

Versione stampabileVersione stampabile

Convegno nazionale degli Assistenti di Azione Cattolica

Le “Passioni” dell’Azione Cattolica

Quale spiritualità per l’Ac?

(Roma, 19-22 gennaio 2015 - Domus Pacis, via di Torre Rossa 94)

La Passione per la vita, per la laicità e per la Chiesa: sono le tre principali direttrici sulle quali muoverà il Convegno nazionale degli assistenti regionali, diocesani e parrocchiali di Azione Cattolica «Le “Passioni” dell’Azione Cattolica. Quale spiritualità in Ac?», a Roma dal 19 al 22 gennaio, presso la Domus Pacis in via di Torre Rossa 94.

Il simposio è l’occasione per riflettere sulla partecipazione dei sacerdoti all’interno dell’Azione Cattolica, in una stagione di Chiesa straordinariamente intensa e piena di stimoli, che invita laici e presbiteri ad un profondo ripensamento a partire dell’Evangelii Gaudium di Francesco, per andare sempre di più incontro alla vita delle persone, farsene carico e innescare processi di umanizzazione.

Vale la pena qui ricordare la singolarità dell’Azione Cattolica: un’associazione di laici non nonostante ma proprio grazie all’azione discreta e forte di tanti sacerdoti, che non fanno da supplenti dei responsabili né da organizzatori della vita associativa, ma trovano l’anima e lo slancio del proprio ministero nella cura della vita spirituale delle persone, nell’alimentare il loro vincolo di comunione, nell’accompagnarne la missione con la testimonianza della vita, la freschezza dell’annuncio, la competenza e la coerenza dell’azione.

L’Azione Cattolica e i suoi assistenti coltivano la passione per quel progetto di Chiesa che Papa Francesco sta proponendo con la sua parola e la sua persona. Una Chiesa che intercetta e risponde alle attese più autentiche della gente e si fa riconoscere per lo sguardo carico di simpatia e di partecipazione con cui vede la vita.

Le tre giornate del Convegno saranno segnate dagli interventi di mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, mons. Paolo Rabitti, arcivescovo emerito di Ferrara-Comacchio, mons. Franco Piazza, vescovo di Sessa Aurunca, mons. Mansueto Bianchi, assistente generale dell’Ac, il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo e Matteo Truffelli, presidente nazionale dell’Ac.

Il programma del Convegno