Segretario generale dell’Azione Cattolica Italiana: Carlotta Benedetti (2014-2017)

Versione stampabileVersione stampabile

Sono nata a Tivoli, città in provincia di Roma, e ho una sorella, Diletta. Dopo la laurea in Lettere Classiche presso l’Università La Sapienza di Roma, ho conseguito il diploma annuale della Scuola di Specializzazione in Archivistica e il diploma biennale in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio Segreto Vaticano, dove attualmente lavoro.

Ho incontrato l’AC da adolescente, nel gruppo giovanissimi prima e nel gruppo giovani poi, e ho capito sin dall’inizio di aver trovato la famiglia in cui poter crescere e maturare nella fede, dopo una breve esperienza nel gruppo scout della mia parrocchia.

Sono stata segretaria e vice presidente per il Settore Giovani nella mia associazione diocesana e segretaria centrale dell’ACR e mi sono occupata, nel triennio scorso, dell’Area della Promozione Associativa, con la certezza che il tempo dedicato all’AC non è mai tempo perso, ma solo guadagnato. Sono inoltre membro nominato dalla CNAL della Consulta nazionale di Pastorale Vocazionale. Ho sperimentato in questo modo la bellezza di una Chiesa che è casa accogliente, di un’associazione che cambia la tua vita, dell’amore del Signore che ti chiede tanto e ti dona ancora di più. Per questo sono convinta che non possiamo essere tiepidi nel proporre l’AC a tutti e dobbiamo lasciarci invadere da un sano senso di inquietudine che possa guidare i nostri passi per essere davvero discepoli-missionari.