Doppio appuntamento. XXXVIII Convegno Bachelet e Seminario del Settore giovani

L’impegno dell’Ac per il paese, ieri e oggi

Versione stampabileVersione stampabile

Dal 9 all’11 febbraio 2018 – a Roma, presso la Domus Mariae, via Aurelia 481. Diretta live sul profilo Twitter @AC1868, resoconti sulla pagina Facebook dell'evento.
Il XXXVIII Convegno Bachelet «Azione Cattolica e Azione politica», dedicato all’impegno per l’Italia che caratterizza l’Ac sin dalle sue origini. Partecipano: R. Cananzi, presidente dell’Isacem-Istituto Paolo VI; G. C. De Martin, presidente Istituto Vittorio Bachelet; B. Draghetti, presidente della “Fondazione Opera Madonna del Lavoro”; G. Elia, presidente nazionale del Movimento ecclesiale di Impegno culturale (Meic); M. Margotti, Univ. di Torino; P. Nepi, Univ. “Roma Tre”; P. Trionfini, direttore dell’Isacem-Istituto Paolo VI; M. Truffelli, presidente nazionale dell’Ac. Venerdì 9 febbraio, alle ore 19, la Santa Messa in memoria di Vittorio Bachelet presieduta da don A. Mastantuono, vice assistente generale dell’Ac. Sabato 10 febbraio, alle ore 12.30, la consegna del Premio “Vittorio Bachelet” per Tesi di Laurea edizione 2017.
Ad intrecciare i lavori del Convegno Bachelet, il seminario «È tempo di andare!» promosso dal Settore giovani di Ac e incentrato sull’impegno sociale e politico che le nuove generazioni sono chiamate a vivere nel più ampio contesto della cura del bene comune. Oltre 250 i giovani partecipanti da tutta Italia. Intervengono: A. Boncompagni, Miur – esperto di politiche europee; I. Macconi, esperta di Sviluppo imprenditoriale – Univ. Cattolica Milano; L. Raffaele, projetc manager di Next; G. Arena, presidente di Labsus; M. Carducci, Cooperativa sociale Alicenova; F. Marsico, responsabile area nazionale di Caritas Italiana. Tavola rotonda con: M. Bentivogli, segretario generale Fim Cisl; G. Cattai, presidente di Focsiv; C. Fiaschi, portavoce del Forum del Terzo Settore; G. Gentili, sindaco di Pitigliano. Coordinano i lavori L. Alfarano e M. Tridente, vicepresidenti dell’Ac per il Settore giovani.