I giorni del dolore e della riflessione

Versione stampabileVersione stampabile

1 giugno 2012 - Visita in Emilia del segretario generale Borgiani e dell'assistente Giovani Piccinonna: raccolte le esigenze delle popolazioni e portati i primi aiuti

Oggi il segretario generale Gigi Borgiani e l'assistente dei giovani don Vito Piccinonna sono stati in Emilia per incontrare l'Ac locale, le comunità civili e parrocchiali colpite dal territorio. Hanno portato i primi aiuti concreti e raccolto le esigenze per una presenza di lungo termine. Uno spirito di solidarietà che arriva sino a Milano, dove il Papa ha iniziato l'incontro con le famiglie del mondo.

30 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Lettera della presidenza nazionale alle diocesi italiane: "Uno spazio web per segnalare le disponibilità d'aiuto"

La presidenza nazionale, intenzionata a realizzare un piano d'aiuti che duri nel medio-lungo periodo, ha inviato oggi una mail alle presidenze diocesane. I gruppi possono segnalare la loro disponibilità al servizio attraverso questo modulo e seguendo le informazioni dal territorio sul sito www2.azionecattolica.it/terremoto-emiliaromagna. Sconsigliate le iniziative non coordinate. 

30 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - La testimonianza di Ilaria Vellani, presidente diocesana di Carpi: "Ho perso le parole, ma il vostro affetto colma i nostri silenzi"

Eravamo pronti a ripartire, ora siamo sbigottiti. I media non riescono a far passare cosa significhi l'impotenza, la precarietà. Sono rimasta senza parole, ma l'affetto dell'Azione cattolica di tutta Italia colma i silenzi del nostro cuore.

30 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - La testimonianza di Paolo Seghedoni, presidente diocesano Modena Nonantola: "Piangiamo gli uomini, non le pietre"

Paura, angoscia. La nostra terra, tante volte benedetta e sempre amata, non smette di tremare. La Bassa modenese è prostrata dalle scosse, il sentimento che prevale è proprio la paura, una paura che non ti lascia mai e che ti fa pensare di essere sempre sotto tiro, in attesa di una nuova scossa che getti ancora più a terra palazzi e certezze.

30 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Il racconto della seconda scossa di Fausto Tagliani, presidente diocesano di Ferrara Comacchio: "Ci ha traditi la fretta di ripartire"

Alle 9, quando la terra ha tremato in modo devastante ancora una volta, Fausto era in macchina per andare a lavoro. Intorno a lui uno scenario di capannoni caduti come frutti maturi e di operai disperati...

29 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Lettera alle diocesi e regioni limitrofe per offrire ospitalità agli sfollati

Le indicazioni e i contatti mail per segnalare la disponibilità di alloggi per agli sfollati. Comunicazione diretta alle delegazioni regionali e presidenze diocesane di Emilia Romagna, Veneto e Lombardia

29 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Nota della Presidenza nazionale: "Vicini alle vittime, ricostruire subito"

La Presidenza nazionale è in contatto con le associazioni diocesane e la delegazione regionale dell'Emilia Romagna. Cordoglio alle comunità colpite, si invitano le parrocchie alla preghiera e alla solidarietà. Un appello: si trovino risorse per la ricostruzione e la sicurezza dei luoghi di lavoro.

29 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Commento di Giuseppe Patta, Mlac: "Prevenzione sui luoghi di lavoro"

Francamente, è assurdo che la cronaca registri altri morti a causa di crolli e devastazioni. Assurdo ed inconcepibile. Occorre monitorare con urgenza ed attenzione tutte le strutture dove si svolgono attività lavorative, aperte o meno al pubblico.

24 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Patta, Mlac: "Sostegno a lavoro e imprese, noi ci siamo"

...Gli aiuti di carattere meramente economico e di sostegno materiale siano fattivamente accompagnati da incentivi al lavoro.In questo, però, anche ognuno di noi può giocare un suo ruolo. Nel 2009, in occasione del terremoto dell'Aquila, il MLAC lanciò la campagna del SupportAbruzzo per consentire alle aziende di vendere i propri prodotti e, così, iniziare a reagire ad una crisi pesante. Ecco, su internet stanno rimbalzando decine di annunci di vendita online di prodotti locali. Si può fare...

23 maggio 2012 - Discorso del presidente Napolitano per il ventennale dell'uccisione di Falcone: "Non ci lasceremo intimidire"

...Ma una cosa è certa : questi nemici del consorzio civile e di ogni regola di
semplice umanità, avranno la risposta che si meritano. Se hanno osato stroncare la vita di Melissa e minacciare quella di altre sedicenni aperte alla speranza e al futuro, se lo hanno poi fatto a Brindisi, in quella scuola, per offendere la memoria di una donna coraggiosa, di una martire come Francesca Morvillo Falcone, la pagheranno, saranno assicurati alla giustizia...

22 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Paolo Seghedoni, presidente Ac Modena Nonantola: "Abbiamo già reagito, ma il patrimonio artistico è perduto"

...Tra la pioggia che non molla la presa per ore e ore, automobili trasformate in dimore di fortuna, palestre e tendopoli, un dato salta all’occhio: la comunità cristiana, i sacerdoti ma anche numerosi laici, sono un punto di riferimento sicuro per l’intera comunità...

22 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Fausto Tagliani, presidente Ac Ferrara Comacchio: "Sulla terra che trema sto imparando la fraternità"

...una famiglia che conosci mi informa che deve abbandonare la propria casa. Ma come è possibile? La sua casa è simile alla mia, è stata costruita negli stessi anni, magari dagli stessi muratori. Non ci sono perché, rimangono le domande, perché le risposte sono confuse: tutto e il contrario di tutto...

22 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Francesco Basco, Ac di Mesagne: "Melissa è già la nuova forza della nostra città"

...Nella tragedia, la città si è ritrovata congiunta come non mai, forte della convinzione che il male si fronteggia con l’unione e la solidarietà...

21 maggio 2012 - Prolusione di Bagnasco: "L'Italia non si lascerà assoggettare al terrore"

«Si scorgono segnali di un pronunciato risentimento, ostilità dichiarata e violenza sanguinaria, che dobbiamo respingere e combattere con ogni determinazione, affinché non ci chiudano gli spiragli a quel futuro che è diritto di ogni comunità».

21 maggio 2012 - Miano su prolusione Bagnasco: "Pronti a lavorare per la coesione e la speranza"

...L’Azione Cattolica intende raccogliere l’invito del Presidente dei vescovi italiani a operare per tenere insieme il tessuto sociale della nostra Italia, contro ogni tentativo anche violento di sfilacciamento della coesione nazionale...

21 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Lettera di mons. Domenico Sigalini agli studenti: Non abbiate paura, la cattiveria può essere sconfitta!

...Possiamo sempre sperare in un mondo non violento, ci possono ammazzare tutti, ma non cediamo a questa barbarie. Dio ce ne dà la forza. Lui Gesù davanti a noi è sempre in prima fila. Siete sempre il nostro futuro e il nostro presente...

21 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Testimonianza di Giacomo Forini, responsabile Giovani di Ferrara: "Vi racconto una prima comunione davvero speciale nel giorno del terremoto..."

In mezzo a questo clima di paura e di impotenza, ci sono stati però tanti inaspettati segni di speranza e di solidarietà: voglio raccontare quello che ho vissuto in prima persona, insieme alla mia comunità parrocchiale...

21 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Giovanni Morelli, ufficio comunicazioni Brindisi-Ostuni: "Alla rabbia subentri l'impegno"

È più che comprensibile manifestare la propria rabbia verso colui, o coloro, che hanno osato tanto. Ma ai cristiani è chiesto di più, alla denuncia occorre far seguire l’annuncio, i gesti concreti, la testimonianza personale e comunitaria...

21 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Mlac: "Portati alla luce i drammi dei luoghi di lavoro"

...passata l'emozione, sarà bene formulare alcuni interrogativi sul perchè queste persone fossero a lavoro a notte fonda oppure, ancora, occorrerà sollecitare un aggiornamento della mappatura di tutti i capannoni...

20 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - La nota della Presidenza nazionale: "Solidali alle comunità locali, pronti a servire chi vive il disagio"

In giorni già segnati dalla sofferenza, diverse scosse di terremoto hanno seminato morte e paura in diverse città dell'Emilia Romagna e del Nord Italia...

20 maggio 2012 - Terremoto in Emilia Romagna - Le condoglianze dell'Azione cattolica della Polonia

 

 

19 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - La nota della Presidenza nazionale: "Non ucciderete i giovani, non ucciderete la speranza"

L’attentato che questa mattina ha colpito l'Istituto professionale Morvillo-Falcone a Brindisi, uccidendo una delle sue studentesse e ferendo gravemente altri giovani, è un chiaro attacco contro i giovani, la convivenza civile e le istituzioni democratiche del nostro Paese...

19 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Il comunicato della delegazione regionale pugliese

 

19 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Il comunicato dell'Ac di Brindisi-Ostuni

 

19 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Msac: "La scuola è a lutto"

Tre ordigni sono esplosi davanti all’istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi. Al momento ci sarebbero una studentessa di 16 anni morte e 7 feriti, di cui una in condizioni gravi. Il MSAC esprime la sua vicinanza alle famiglie e alla città...

19 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Don Dino Pirri, Acr: "Sentiamoci responsabili dei più piccoli"

Hanno fatto esplodere una bomba davanti a una scuola di Brindisi. E comincia, prima delle agenzie stampa e prima ancora dell'avvio delle indagini, la rassegna dei luoghi comuni e della retorica. Tanto per avere l'illusione di partecipare virtualmente ad un evento...

19 maggio 2012 - Attentato a Brindisi - Nadia Matarazzo, settore Giovani: "La criminalità non è invincibile"

Volevano proprio uccidere questa mattina a Brindisi. Uccidere dei giovani, colpire la memoria, l’impegno, i nomi e i volti della legalità. In città, infatti, stava per arrivare la carovana antimafie partita da Roma l’11 aprile e diretta poi a Corleone...