don Mario Diana, assistente per il Msac

Versione stampabileVersione stampabile
don Mario Diana

La Conferenza Episcopale Italiana dona oggi all’associazione la gioia di accogliere don Mario Diana come nuovo Assistente nazionale del Movimento Studenti di Azione Cattolica. Grati ai nostri Vescovi per la sua nomina, siamo felici di poter contare sulla presenza di un nuovo Assistente nazionale! Auguriamo a don Mario che l’Ac possa essere un’esperienza di fraternità e di amore per la Chiesa, certi che la sua presenza aiuterà gli studenti di Ac e tutta l’associazione a proseguire con fiducia nel servizio. A don Michele Pace, che ha camminato con noi in questi anni, rivolgiamo un profondo ringraziamento per la cura, la generosità, l’amicizia, la passione e l’impegno con cui ha vissuto il suo incarico. Grazie don Michele e benvenuto don Mario!

Don Mario Diana è nato il 28 Luglio 1986 a Bari e risiede sin da piccolo a Bitritto (Ba). Ha frequentato il Liceo Scientifico “E. Amaldi” in Bitetto (Ba) dove nel 2005 ha conseguito la maturità. Dopo il Liceo ha vissuto l’esperienza dell’Anno Propedeutico e nel settembre del 2006 ha iniziato la sua formazione al presbiterato presso il Pontificio Seminario Regionale di Molfetta “Pio XI”.
Ordinato diacono l’8 Dicembre 2011 e sacerdote il 6 Luglio 2012. Da Settembre 2011 ad oggi è stato vicario parrocchiale presso la Parrocchia “San Nicola” in Mola di Bari.
Da Novembre 2013 è assistente diocesano del MSAC e vice assistente del Settore Giovani dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Dal 2015 ha fatto parte della commissione testi dei giovanissimi. È iscritto alla Licenza in Antropologia Teologica presso la Facoltà Teologica Pugliese.

Il saluto di don Mario Diana

“Fissatolo, lo amò”
Questo versetto del Vangelo di Marco ha accompagnato tutto il mio discernimento vocazionale, ha illuminato i giorni di dubbio e ha rafforzato le scelte più grandi. Anche in questi giorni di passaggio la vicenda del giovane ricco ha riempito di senso questa chiamata inaspettata e grande al servizio di una bella porzione di Chiesa. Il Signore, attraverso lo sguardo del mio Arcivescovo, mi ha mostrato il suo Amore e la sua chiamata ad un progetto bello di servizio alla Chiesa.
Inizio questa nuova esperienza di servizio all’Azione Cattolica Italiana con il cuore carico di gratitudine per gli sguardi di persone che in questi anni mi hanno fatto sperimentare la bellezza della Chiesa. In particolare porto con me la comunità parrocchiale “San Nicola” in Mola di Bari dove ho mosso i miei primi passi come sacerdote e dove ho conosciuto e imparato ad amare l’AC nella sua semplicità e nella sua ordinarietà. Continuo a gioire e ringraziare il Signore per la bella associazione diocesana di Bari-Bitonto, per i giovani e il Movimento Studenti in particolare, che mi hanno dato la possibilità di servire la chiesa in compagnia di tanti amici che hanno arricchito e custodito la mia vita e il mio ministero.
Muovo i miei primi passi con tanta curiosità di conoscere e condividere belle pagine di chiesa con la presidenza nazionale, con i confratelli assistenti e, in particolare, con la segreteria e l’equipe nazionale del Movimento Studenti e con gli amici del Settore Giovani. 
A tutti e a ciascuno sento di rivolgere la mia gratitudine!
Un saluto particolare sento di rivolgerlo ai giovanissimi, studenti e studentesse, di tutta Italia che non si stancano di mettere l’Azione Cattolica in movimento!
Il Beato Pier Giorgio Frassati, il Beato Paolo VI e don Lorenzo Milani continuino ad illuminare il cammino della nostra associazione e a risvegliare una vera e grande passione cattolica.

 

 

 

 

 

Roma,  27 settembre 2018