Dialoghi

Il dossier di «Dialoghi» (n.1-2018) rilancia il dibattito su cattolici e politica proposto dal XXXVIII Convegno Bachelet

Azione cattolica e azione politica

C’è un’Italia da ricucire, c’è una politica che ha bisogno di ritrovare la maiuscola, c’è un laicato cattolico che ha fatto la storia d’Italia chiamato oggi ad impegnarsi di più nella costruzione di ciò che chiamiamo “bene comune”. Una realtà ben presente all’Azione Cattolica che attraverso la sua rivista culturale «Dialoghi» (n.1-2018) - appena rinnovata nella sua veste grafica - propone alcuni contenuti emersi in occasione del XVIII Convegno Bachelet Azione cattolica e azione politica”, allo scopo di continuare la riflessione sul ruolo e la responsabilità storica che i cattolici italiani hanno in quanto cittadini della Repubblica e con l’intento di tenere accesa la luce del confronto culturale su un quadro politico nazionale dalle tinte preoccupanti, che appare più alle prese con le dinamiche di palazzo, le lotte tra le oligarchie di partito vecchie e nuove, che attento ai problemi reali degli italiani. Per abbonarsi: editriceave.it/riviste/dialoghi oppure scrivere a abbonamenti@editriceave.it - tel. 06.661321

Video. Nuovo Dialoghi: la parola al direttore Pina De Simone

È uscito «Dialoghi» n.1-2018. Il trimestrale dell’Ac rinnovato nella sua veste grafica

Il dovere di pensare

Fresco di stampa nella sua nuova veste grafica il numero 1/2018 di «Dialoghi», il trimestrale culturale promosso dall’Azione cattolica italiana, in collaborazione con l’Istituto “Vittorio Bachelet” per lo studio dei problemi sociali e politici, con l’Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia “Paolo VI” e con l’Istituto di diritto internazionale della pace “Giuseppe Toniolo”. L’intento della redazione e dell’editrice Ave è di rendere la rivista ancora più fruibile e più capace di comunicare in maniera immediata che cosa è e che cosa propone ai sui lettori. «Dialoghi» si rinnova, nella linea della sua ricca tradizione, e si propone con agilità e freschezza, che speriamo cresca ulteriormente, ma anche con un’offerta di abbonamento (a 15 euro) pensata specificamente per i giovani, perché divenga anche per loro uno strumento per pensare in profondità. Qui vi anticipiamo l’editoriale del direttore Pina De Simone, Il dovere di pensare: oltre la “fiera dei miracoli” vista in campagna elettorale, resta un’Italia da governare e il bisogno di tornare a pensare criticamente e insieme il futuro del nostro Paese.
Per abbonarsi: editriceave.it/riviste/dialoghi oppure scrivere a abbonamenti@editriceave.it - tel. 06.661321

Pubblicato «Dialoghi» n. 4-2017

Violenza, diritto e giustizia

Al di là di ogni sogno utopistico, il tempo che viviamo mostra crudele il trionfo della violenza nelle vesti più inedite. La violenza di genere, il terrorismo a matrice religiosa, le crescenti violazioni dei diritti umani sono solo alcuni volti di un fenomeno che accompagna l’umanità da sempre; come la considerazione che è solo nella ricostruzione delle relazioni che si possono immaginare argini credibili ed efficaci al dilagare della violenza. È la traccia su cui muove il dossier «Violenza, diritto e giustizia», proposto da «Dialoghi» (n.4-2017, Editrice Ave) e curato da G. Dalla Torre (qui vi proponiamo la sua introduzione) con i contributi di O. De Bertolis, L. Ciaurro, M.F. Ferrero, C. Corradi, L. Nepi, N. Selvaggi. E ancora, le rubriche di attualità, eventi e idee, libri e profili con i articoli di: G. Borsa, F. Bruno, M. Magatti, F. Mazzocchio, V. Rosito, F. Scaglione, M. Severini, P. Trionfini, M. Truffelli. In allegato, il sommario del trimestrale promosso dall'Ac e diretto da P. De Simone.

Pubblicato «Dialoghi» n. 3-2017

Orizzonti del desiderio, domande di felicità

Cresce in modo pervasivo l’offerta di felicità a buon mercato, ma nello stesso tempo anche la domanda continua a crescere, secondo una dinamica che si riflette sull’orizzonte del desiderio, strappandolo da quel cielo stellato in cui sembrerebbe avere la sua origine (de-sidera) e sfigurandolo nel frullatore del consumismo. È una delle questioni al centro del dossier proposto da «Dialoghi» (n.3-2017), il trimestrale culturale promosso dall’Ac. All’intero articoli di: L. Alici, E. Appella, P. Aroldi, F. Introini, M. C. Nussbaum, F. Stoppa, S. Zanardo. E ancora le rubriche di attualità, eventi e libri, profili con i contributi di: N. Antonetti, card. G. Bassetti, P. Braga, E. Centomo, M. D’Avino, G. C. De Martin, P. De Simone, G. Grabielli, S. Noceti, U. Ronga, F. Zavattaro.

Pubblicato «Dialoghi» n.2-2017

Di fronte al male

Una «analisi sulle dimensioni del male, allargando questa volta l’orizzonte, in modo particolare, all’aspetto teologico e antropologico della questione, mai dimenticando, peraltro, di inserire questa tematica generale nella prospettiva che ci offre il mondo che viviamo oggi e che ha alcune delle sue radici nella modernità»: cosi R. Gatti nell’introduzione a “Di fronte al male”, il “dossier” proposto dal numero 2-2017 di «Dialoghi», il trimestrale culturale diretto da Pina De Simone e promosso dall’Azione Cattolica. All’interno, i contributi di A. Aguti, A. Cozzi, G. Cunico, F. Ghia, G. Grandi e l’intervista a due voci a L. Alfieri e P. De Simone. E ancora attualità ed eventi, recensioni e profili, con i contributi di: M. Truffelli, E. Romeo, P. Pisarra, G. Notarstefano, G. Borsa, A. Dessardo, S. Marotta, L. Pace, P. Rametta, A. Michieli. La rivista è distribuita solo per abbonamento. Chi fosse interessato, contatti l’Editrice Ave: 06661321, email abbonamenti@editriceave.it

Pubblicato «Dialoghi» n.4-2016

Diritti e vita comune

Verificare se una sorta di “consumo” individualistico dei diritti non impedisca – o, addirittura, se di fatto non favorisca – un indebolimento dell’idea di vita comune, con il pericolo conseguente che lo spazio residuale del “comune” possa essere eroso da una deriva narcisistica e consumistica. È una delle questioni al centro del dossier di «Dialoghi» (n.4-2016), il trimestrale culturale promosso dall’Ac. All’intero articoli di: A. Aguti, L. Alici, D. Pagliacci, F. P. Casavola, C. Danani, S. Calvani, M. Cascavilla. E ancora attualità, eventi e libri, con i contributi di: G. C. De Martin, E. Romeo, R. Burigana, F. Garelli, G. Grossi, S. Maillard, P. Grassi, G. Gabrielli V. Turci, A. Dessardo e A Ratti.

Pubblicato «Dialoghi» n.3-2016

Diseguaglianze e bene comune

L’uomo d’oggi si presenta ricco di strumenti, ma tremendamente povero di finalità e di valori. In questa inversione tra mezzi e fini stanno le moderne forme di alienazione nell’ambito delle quali l’uomo si priva della propria umanità, della possibilità di una vita buona per tutti e per ciascuno. La consapevolezza di ciò costituisce un passo necessario, indispensabile. Per eliminare le diseguaglianze e far crescere il bene comune. È il grande tema al centro del dossier di «Dialoghi» (n.3-2016), il trimestrale culturale promosso dall’Ac. All’intero articoli di: G. Acocella, L. Caselli, A. La Spina, I. Musu, G. Notarstefano, A. Patti, R. Rossini, F. Soddu, I. Vellani. E ancora attualità ed eventi, libri e profili, con i contributi di: L. Alici, L. Becchetti, P. Bignardi, C. D’Antoni, N. Genghini, B. Petrà, A. Spadaro, F. Todero, P. Trionfini.

La fatica del discernimento, in vista del referendum

Questioni aperte per la riforma costituzionale

di Gian Candido De Martin*- Con il voto favorevole della Camera, si è concluso l’iter parlamentare della riforma costituzionale. Ad ottobre, il referendum costituzionale. Tra l’esultanza del Governo Renzi e della sua maggioranza e l’Aventino delle opposizioni, saranno ora gli italiani a dire cosa pensano delle nuove regole fondamentali per il Paese. Allo scopo di stimolare il dibattito e il discernimento sui diversi nodi in questione, nei prossimi giorni ospiteremo sul portale dell’Ac un apposito link con una serie di contributi che ci auguriamo utili alla riflessione. Oggi vi proponiamo l’editoriale che la rivista culturale trimestrale Dialoghi (n.1-2016) ha dedicato alla riforma della Costituzione.

È uscito il n.1-2016 della rivista Dialoghi

Libertà di espressione. «C’è un limite»

È in arrivo ai suoi abbonati Dialoghi n.1/2016, la rivista culturale promossa dall’Azione cattolica italiana in collaborazione con l’Istituto “Vittorio Bachelet” e con l’Istituto “Paolo VI”. Su questo numero il ricco dossier Libertà di espressione. «C’è un limite» con contributi di P. Aroldi, G. Azzoni, T. Casadei, R. Gatti, A. La Spina, G.E. Vigevani, N. Vittadini. Spazio all’attualità: riforma costituzionale, società e sistema Italia, immigrazione (G.C. De Martin, M. Brutti, F. Pittau). E ancora: eventi e idee, libri e profili con V. Antonelli, P. Bustaffa, G. Campanini, C. Danani, A. Dessardo, G. Pasquale, F. Zaccaron.

Dopo dodici secoli, «un santo grande Concilio» panortodosso

Un Sinodo nella modernità

Sinodo panortodosso

L’annuncio è storico: i primati delle Chiese ortodosse autocefale – cioè indipendenti – si ritroveranno per un «santo grande Concilio» panortodosso sull’isola di Creta, dal 16 al 27 giugno: l’ultima volta che questo è accaduto risale a ben dodici secoli fa, al secondo Concilio di Nicea. La decisione è stata ufficializzata dal patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo. In agenda.  la diaspora ortodossa, l’autocefalia, il sacramento del matrimonio, l’ecumenismo. Sul tema, vi proponiamo un’intervista a Basilio Petrà e Adriano Roccucci a cura di Piergiorgio Grassi realizzata per il dossier “Ortodossi tra noi” su Dialoghi n.4-2015.