Ogni settimana, due minuti per impastare la Parola del Vangelo con la nostra vita

“Così come sei”

Versione stampabileVersione stampabile

don Tony Drazza - “Che cosa devo portare?”/ “Niente. Non portare niente, basta che vieni tu!”/ “Ma come? Vengo senza portare nulla?”/ “Sì, vieni. Porta solo te stesso!”
Spesso questo “così come sei” ci sbarella, ci fa andare fuori giri. Non siamo più abituati. Pensiamo che la nostra vita prenda valore dagli ornamenti e non dalla grandezza del cuore. Spesso pensiamo che la nostra vita valga così poco che per renderla presentabile abbiamo bisogno di un regalo tra le mani: un fiore, il vino, i giochi per i bimbi.
Così come sei è interessamento all’essenzialità della vita. A quella parte della vita che profuma di umanità e che a ha che fare con la carne e non con la plastica.
Così come sei è anche un tempo breve, brevissimo di 2 minuti, ogni domenica. Tempo breve che vorremmo diventasse un tempo per lo scavo interiore con il Vangelo della domenica. Vorremmo che questo tempo brevissimo diventasse il tempo del gusto della Parola, che è a volte dolce a volte amaro, ma che appartiene alla nostra vita.
Questo tempo breve sarà guidato dagli assistenti centrali. Ogni domenica, dal 3 giugno, sulle pagine social dell’Ac. In due minuti gli assistenti proveranno a dare la loro voce e i loro volti alla Parola della domenica, per renderla più vicina alla vita di tutti, senza dover per forza essere pronti, senza per forza avere il cuore in ordine.
Due minuti per impastare la Parola del Vangelo con la nostra vita fatta di corse, di affanni, di progetti e sogni. Tutto servirà per dirci che la Parola ha bisogno di te così come sei. Senza curriculum. Senza master. Così: accogli così come sei!
Due minuti da “moltiplicare”, per farli girare, da mettere nella casella di un amico o di una amica che vive momenti di bellezza o di pesantezza.
La Parola del Vangelo della domenica che è scritta per te proprio Così come sei!