Dal 21 al 23 settembre, torna “Disegni di Affettività”

Ad Assisi, DiSegni 2018: Musica e Parole per la vita di coppia

Versione stampabileVersione stampabile

Life is sweet: musica e parole, il nostro progetto d’amore è il percorso 2018 di Disegni di Affettività, l’appuntamento nazionale che l’Azione Cattolica, da più di dieci anni, realizza con il Settore Giovani e l’Area Famiglia e Vita. Il weekend, aperto a fidanzati e coppie giovani (0-5 anni), si terrà ad Assisi dal 21 al 23 settembre. L’intuizione dell’Ac, nata dopo il Convegno di Verona del 2006 per promuovere la positività e la bellezza dell’amore cristiano e del progetto di Dio sulla coppia, si è rivelata profetica alla luce del cammino della Chiesa che ha avuto il culmine con i due Sinodi sulla famiglia e soprattutto con l’Esortazione apostolica Amoris Laetitia di Papa Francesco.

E proprio ad AL fa riferimento l’iniziativa formativa di quest’anno: l’attenzione è rivolta al progetto di voler formare una famiglia come «il coraggio di far parte del sogno di Dio» (AL 321), e alla conseguente capacità della coppia di essere un «pascolo misericordioso», che genera vita, accoglienza, ospitalità (AL 322-324).

La musica sarà il filo conduttore di tutto il weekend. È l’immagine perfetta delle relazioni e di quelle affettive in particolare: il ritmo e i silenzi, lo spazio e la scrittura, i tempi e i codici… Come su un pentagramma, ogni coppia sarà chiamata a generare il proprio “spartito”, un progetto aperto al proprio bene, all’accoglienza della vita, alla costruzione di una società più ospitale e accogliente contro ogni tentazione disgregativa che si vorrebbe imporre.

Ci accompagneranno nei diversi momenti di preghiera, confronto, celebrazione lo psicologo Franco Vaccari, l’Assistente nazionale del Settore Giovani di Ac don Tony Drazza, il vescovo di Foligno e Assistente centrale dell’Azione Cattolica mons. Gualtiero Sigismondi, il vescovo ausiliare di Perugia don Paolo Giulietti, oltre ai Responsabili nazionali del Settore Giovani e dell’Area Famiglia e Vita.

Documenti: