Conv. naz. "Armida Barelli e padre Enrico Mauri: un'amicizia spirituale per un progetto apostolico", Roma, Domus Mariae, 4 dicembre 2010

Versione stampabileVersione stampabile

Armida Barelli e padre Enrico Mauri: un’amicizia spirituale per un progetto apostolico

(Roma, sabato 4 dicembre, ore 9.30, Domus Mariae, via Aurelia 481)
 
L’Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia “Paolo VI”, in collaborazione con l’Opera Madonnina del Grappa, promuove il Convegno “Armida Barelli e padre Enrico Mauri: un’amicizia spirituale per un progetto apostolico”, che si terrà a Roma il 4 dicembre 2010, presso la Domus Mariae, in via Aurelia 481.
L’iniziativa, attraverso il contributo di qualificati studiosi, intende ricostruire il rapporto intercorso tra queste due significative figure del movimento cattolico. In particolare, si approfondirà la stagione della fondazione della Gioventù femminile di Azione cattolica, avvenuta su impulso di Armida Barelli e padre Enrico Mauri, che lanciarono l’esperienza a Milano nel pieno della grande guerra, per poi irradiarla sull’intero territorio nazionale. Due grandi apostoli del Novecento, due testimoni del senso profondo della corresponsabilità ecclesiale che proviene dalla comune dignità battesimale, consapevoli della centralità della vita laicale come luogo della testimonianza evangelica.

Aprirà i lavori il presidente nazionale dell’Ac, Franco Miano (L’intuizione di un progetto apostolico), seguiranno gli interventi di: Alberto Monticone, presidente del Consiglio scientifico dell’Istituto “Paolo VI” (Chiesa e società nella crisi della grande guerra); Luca Diliberto, docente dell’Istituto Leone XIII di Milano (Padre Enrico Mauri e Armida Barelli alle origini della Gioventù femminile di Azione cattolica); Paolo Trionfini, direttore dell’Istituto “PaoloVI” («Educare le giovani generazioni alla azione cristiana nella società secondo le esigenze dei tempi moderni»: il progetto della Gioventù femminile di Azione cattolica); Roberto Falciola, redattore dell’editrice Effatà (L’Azione Cattolica luogo prediletto per l’apostolato nella visione di Mauri e Barelli); Rita De Micheli, responsabile dell’opera Madonnina del Grappa (Armida Barelli e padre Enrico Mauri: identità e spiritualità della donna); Francesco Pilloni, coordinatore del Centro di spiritualità “Padre Enrico Mauri” (L’eredità di un’intuizione). A metà dei lavori, la Celebrazione eucaristica presieduta da mons. Domenico Sigalini, assistente ecclesiastico generale dell’Ac.

Programma