Adesione alla Campagna di TV2000 per Asia Bibi e alla giornata di preghiera del 21 novembre

Versione stampabileVersione stampabile
Asia Bibi

L’Azione Cattolica aderisce alla campagna promossa da Tv2000 per la salvezza della cristiana pakistana Asia Bibi, condannata a morte per non aver voluto rinnegare la propria fede.

Con questa adesione l’Azione Cattolica continua e rafforza il suo impegno per il rispetto e la tutela della vita di ogni persona ingiustamente privata della propria libertà, perseguitata e condannata in ogni angolo della Terra, nella convinzione che la libertà religiosa rappresenti un valore fondamentale per il bene dell’umanità.
Con Benedetto XVI affermiamo che la libertà religiosa è condizione essenziale per la promozione della dignità di ogni persona, sostegno alla costruzione della pace e all’armonia tra i popoli.

Questa iniziativa si pone nel solco del sostegno attivo e della preghiera dell’Associazione per tutti i cristiani perseguitati. Con i nostri vescovi e tutta la Chiesa in Italia, l’Azione Cattolica si sente profondamente vicina ai cristiani dell’Iraq, in questi giorni oggetto di violenze e attentati. Tutta l’Associazione, ad ogni livello, aderisce alla giornata di preghiera indetta dai vescovi italiani per domenica 21 novembre, festa di Cristo Re, e si impegna a promuovere iniziative di preghiera e di sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale sia in preparazione alla giornata sia in vista dell’Avvento ormai vicino.