Convegno su Carretto

Versione stampabileVersione stampabile
Data: 
4 Ottobre, 2014 - 5 Ottobre, 2014

Casa San Girolamo - Spello (PG)

Se ci fermiamo a guardare la realtà, a volte vien proprio voglia di chiudere gli occhi, di voltarsi dall’altra parte tra rassegnazione, indignazione e senso di impotenza. Fare memoria di Carlo Carretto nell’anniversario della morte significa invece andare al di là delle cose, ovvero guardare la realtà con gli occhi di Dio, con occhi di fede, di gioia, di speranza e responsabilità.  In questo giorno, che non per caso coincide con la festa di San Francesco, siamo sollecitati a raccogliere una eredità, un esempio, uno stile di vita capace di vivere la realtà in modo diverso, capace di superare le difficoltà, le diffidenze, le indifferenze e gettare semi buoni di fede, di gioia, di speranza e responsabilità.

L’ormai  tradizionale appuntamento a Spello per fare memoria di fratel Carlo si trasferisce definitivamente a San Girolamo.  E quest’anno lo faremo non con rievocazioni e discorsi ma ascoltando la sua parola che ci inviterà appunto ad andare al di là delle cose, che aiuterà a camminare nel quotidiano con occhi nuovi.

Anche quest’anno l’evento è organizzato con il Comune di Spello con il quale abbiamo un rapporto sempre più intenso con la condivisa prospettiva di far vivere Casa San Girolamo in modo che possa diventare ogni giorno di più non solo "polmone spirituale", luogo di riflessione e studio ma anche punto di partenza per stili di vita (cristiana) più adeguati al Vangelo e segno di quindi di testimonianza della gioia del Vangelo.

Documenti: