Convegno dei Presidenti e Assistenti unitari diocesani

Versione stampabileVersione stampabile
Data: 
8 Settembre, 2017 - 10 Settembre, 2017

Seminario Arcivescovile Villa Revedin, Bologna

Abbiamo ancora negli occhi e nel cuore la straordinaria esperienza dell’Assemblea nazionale e le parole che Papa Francesco ha rivolto alla nostra Associazione sia in occasione del II Congresso internazionale del FIAC il 27 aprile, sia in piazza San Pietro domenica 30 aprile, nell'incontro che ha aperto i festeggiamenti per i 150 anni dell'Azione Cattolica Italiana.

È stato sicuramente un tempo di Grazia, in cui abbiamo sperimentato il senso autentico della scelta democratica e il valore profondo della corresponsabilità, della condivisione, della gioia e dell’attenzione verso il bene comune; un tempo in cui abbiamo sentito, una volta di più, la necessità che l'AC si impegni a realizzare sempre di più le indicazioni che il Santo Padre ci ha dato nell'Evangelii Gaudium.

All’inizio di questo triennio, in un tempo favorevole per la Chiesa, per il Paese e per la nostra Associazione, grande importanza assume il Convegno dei Presidenti e Assistenti diocesani e regionali, che si svolgerà a Bologna dall'8 al 10 settembre: si tratta di un appuntamento fondamentale, durante il quale avremo modo, per la prima volta in questo triennio, di confrontarci e riflettere insieme, alla luce degli Orientamenti triennali (che riceverete a breve) su cui rifletteremo e lavoreremo durante i giorni del convegno.

Sarà anche l'occasione per ricordare uno dei fondatori dell'Azione Cattolica Italiana, il bolognese Giovanni Acquaderni, con un momento di riflessione e confronto sull'impegno civile di Acquaderni, organizzato dall'Istituto “Paolo VI”.

Avremo inoltre modo di lavorare nel cammino di preparazione al Sinodo dei Giovani che si terrà nell'ottobre 2018 e che già vede la nostra Associazione impegnata nella riflessione per prepararci a questo importante appuntamento.

Ma sarà anche un'occasione per condividere, all'inizio di un nuovo triennio, le difficoltà, le aspettative, i desideri delle nostre Associazioni diocesane.