Comunicati stampa

Nota della Presidenza nazionale di Azione Cattolica sull'accoglienza dei migranti

L’Europa e l’accoglienza dei migranti: coraggio e lucidità per rilanciare il sogno comune

Gli eventi drammatici legati al fenomeno delle migrazioni sono di giorno in giorno più dolorosi e preoccupanti. Come Presidenza nazionale dell’Azione cattolica italiana desideriamo unirci alla preghiera del Papa e della Chiesa, affinché il Signore possa dare sostegno e consolazione all’umanità afflitta e in cerca di speranza.

I NOSTRI AUGURI ALL’ITALIA

La Presidenza nazionale dell’Azione cattolica desidera esprimere gli auguri più veri per il Santo Natale e per l’anno nuovo a tutti gli italiani, credenti e non credenti, e a quanti, provenienti da altre nazioni, cercano nel nostro Paese un futuro migliore. È un augurio sincero, che si radica nella speranza – secondo gli auspici che avevamo già espresso nella nota di metà settembre –, speranza che deve guidare i nostri passi anche in un tempo difficile di crisi...

Adesione alla Campagna di TV2000 per Asia Bibi e alla giornata di preghiera del 21 novembre

Asia Bibi

L’Azione Cattolica aderisce alla campagna promossa da TV2000 per salvare Asia Bibi e alla giornata di preghiera promossa dai nostri vescovi.

C'è di più! - I materiali dell'incontro con Benedetto XVI

Piazza San Pietro, 30 ottobre 2010

Le domande e le risposte di Benedetto XVI, i saluti di Mons. Domenico Sigalini e del presidente Franco Miano al Santo Padre, l'intervento del Card. Angelo Bagnasco e l'abbraccio del presidente Miano ai giovanissimi e agli acierrini.

Il futuro delle democrazie - XXXIX Convegno Bachelet

Già in altre occasioni gli appuntamenti dell’Istituto dell’Azione Cattolica per lo studio dei problemi sociali e politici “Vittorio Bachelet” hanno

Idee Altre. Giornate della progettazione sociale 2019

Seminario Toniolo. La buona politica è al servizio della pace

Seminario di studio
La buona politica è al servizio della pace

Il Messaggio per la Giornata mondiale della pace 2019

L'Acr in udienza da Francesco per il tradizionale scambio di auguri di Natale

Offrite la vostra gioia ai ragazzi che soffrono, ai più soli e maltrattati

Gli auguri di buon Natale dei ragazzi dell’Azione Cattolica al Santo Padre in occasione dell’odierna udienza. All’ormai tradizionale appuntamento di fine anno dell’Acr, erano presenti una nutrita delegazione di acierrini provenienti da tutte le regioni d’Italia, accompagnati dai loro educatori, dal Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, Matteo Truffelli, dall’Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana, mons. Gualtiero Sigismondi, dal Responsabile nazionale dell’Azione Cattolica dei Ragazzi, Luca Marcelli, dall’Assistente centrale dell’Azione Cattolica dei Ragazzi, don Marco Ghiazza.

Cari ragazzi e ragazze dell’ACR (Acierre), è sempre bello incontrarmi con voi in prossimità del Natale – per sentire “uno, due, tre!” –. Vi saluto con affetto. Saluto anche quanti vi accompagnano: il Presidente Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, Dottor Matteo Truffelli, l’Assistente Generale, Mons. Gualtiero Sigismondi, i vostri educatori e quanti collaborano a livello nazionale. È un dono di Dio, di cui sempre ringraziare, il fatto di avere degli adulti, sacerdoti e laici, che si occupano con tanto amore della vostra formazione umana e cristiana; e quindi dovete pregate per loro, perché abbiano sapienza e pazienza per fare bene questo servizio!
So che quest’anno il vostro cammino formativo è incentrato sul tema dell’incontro tra Gesù e le due sorelle Marta e Maria di Betania, così come è narrato dall’evangelista Luca. Partendo da questo episodio, voi e gli altri ragazzi di tutte le diocesi italiane state riscoprendo la chiamata ad essere amici di Gesù, a conoscerlo sempre meglio, incontrarlo ogni giorno nella preghiera, per poter essere suoi missionari. Si tratta di trasmettere un annuncio bello, un messaggio di salvezza ai vostri coetanei, e anche agli adulti. E qual è questo messaggio? Che tutti siamo amati dal Signore: questa è la vera e grande, buona notizia che Dio ha dato al mondo con la venuta del suo Figlio Gesù in mezzo a noi. Tutti noi siamo amati dal Signore. Ci ama! Tutti insieme e uno ad uno. È bello questo!
Sono contento che, unito al cammino formativo, portate avanti sempre un gesto, un’iniziativa di carità. Quest’anno è destinata a sostenere il diritto al cibo e la dignità di chi lavora la terra. Apprezzo molto questa scelta, e la incoraggio.
E poi vi ringrazio per il vostro dono che andrà all’Elemosineria Apostolica, una cosa molto utile, cioè dei prodotti che serviranno per l’igiene personale di tante persone povere. Grazie di aver pensato a questo!
Cari ragazzi, a Natale, ancora una volta, Gesù vuole nascere in voi, nel vostro cuore, per donarvi la gioia vera che nessuno potrà togliervi. E voi, offrite questa gioia agli altri ragazzi che vivono situazioni di sofferenza, momenti di difficoltà, specialmente a quelli che vedete più soli e magari maltrattati. Siate con tutti generosi “canali” di bontà e di accoglienza, per costruire un mondo più fraterno, più solidale, più cristiano.
Auguro un felice e santo Natale a voi, alle vostre famiglie e all’intera Azione Cattolica. Di cuore vi benedico e vi chiedo per favore di pregare per me. Non dimenticatevi, per favore. Grazie!
(All'interno, il testo degli auguri acierrini a Francesco)

LA NOSTRA EUROPA - Conv. organizzato da ACLI, Azione Cattolica, Comunità Sant’Egidio, Fondazione Ezio Tarantelli della CISL, Confcooperative, FUCI e Istituto Sturzo

Siamo europei e vogliamo rimanerlo. L’Europa è il nostro presente e il nostro futuro. C’è un patrimonio di valori comuni e interessi condivisi che non va disperso. Contro la sterilita dei localismi e dei sovranismi di ogni sorta la sfida da vincere è più Unione, non il suo contrario. Per questo e molto altro siete tutti invitati a
La nostra Europa” il un convegno organizzato da Acli, Azione Cattolica, Comunità Sant’Egidio, Confcooperative, Fondazione Ezio Tarantelli della Cisl, Fuci, Istituto Sturzo, che si svolgerà il 30 novembre a Roma, presso il Palazzo della Cooperazione in via Torino 146.
Il convegno avrà inizio alle ore 9,30 (fino alle 13,00 circa) con gli interventi del Presidente della Cei, il card.Gualtiero Bassetti (Unione europea, unione di popoli, unione di destini), dell’economista Enrico Giovannini (L’Europa della priorità lavoro/diritti sociali), del sociologo Stefano Allievi (L’emigrazione dei popoli:problema europeo, problema mondiale), del docente di politica internazionale Filippo Andreatta (Unione europea: cambiamenti necessari), del sociologo Mauro Magatti (La politica cambia l’Europa, l’Europa cambia la politica). Modera i lavori il Direttore di AvvenireMarco Tarquinio.
Saranno inoltre presenti la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, il Presidente nazionale delle Acli, Roberto Rossini, il Presidente nazionale dell’Azione Cattolica, Matteo Truffelli, il Presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, il Presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini, il Presidente della Fondazione Ezio Tarantelli della Cisl, Giuseppe Gallo, i Presidenti nazionali della Fuci, Gabriella Serra Pietro Giorcelli, il Presidente della Fondazione Luigi Sturzo, Nicola Antonetti.

Economia e società per il bene comune. La lezione di Giuseppe Toniolo (1918- 2018) - Convegno nazionale e Conferenza stampa

A un secolo dalla morte di Giuseppe Toniolo, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, ente fondatore e garante dell’Ateneo, i